cultura

Dal 22 al 24 maggio 2009. Terza edizione di Musikè Tekhnè Orvieto pop rock festival

martedì 19 maggio 2009
Dal 22 al 24 maggio 2009. Terza edizione di Musikè Tekhnè Orvieto pop rock festival

E' alle porte la terza edizione di Musikè Tekhnê Orvieto pop rock festival in programma dal 22 al 24 maggio 2009 una tre giorni straordinaria di seminari organizzata dal CentroMusica di Orvieto con il patrocinio dal Comune.
Il festival che ha come obiettivo, unico nello scenario nazionale, quello affinare le qualità dei musicisti partecipanti per prepararli al professionismo, avrà come docenti Giacomo Castellano, Saturnino, Christian Meyer e Francesco Mecorio.

Il programma didattico del festival propone 5 corsi: voce, chitarra, basso, batteria e musica d'insieme ed è un mix tra studio ed esibizione: lezioni frontali, lezioni di gruppo, gruppi di lavoro e concerti per insegnare ai partecipanti a lavorare nel mondo dello spettacolo, a montare un repertorio in modo professionale, con il rispetto dei tempi e delle regole dello show business. Per la prima volta in Italia nasce un nuovo modo di insegnare l'arte del musicista: imparare attraverso l'esperienza, il bagaglio culturale, umano e tecnico di grandi esperti del settore per diventare veri professionisti. Studio e formazione di nuove generazioni di musicisti è lo scopo del festival, affinché il nostro Paese possa continuare a vantare dei grandi talenti, così come oggi può fare.

Quest'anno, per la prima volta, due giorni prima dell'apertura del festival, oltre 15 band si esibiranno nei concerti inaugurali del festival, Mercoledì 20 maggio in Largo Barzini i gruppi: Respiro Armonico Cantautorato Italiano, Cbg Hip-Hop, Anomalavitis Rock, Servi della Cleba Rock Italiano, Part Time Sofà Post Grunge, Ultimo Secondo Pop-Rock e Giovedì 21 maggio in Piazza Fracassini, a partire dalle 16,30 i gruppi: Last Train to heaven Pop-Rock, Headmotor Hard Rock, Sprassolati Musica d'Autore, Brigata Strego Rock, Limited Edition Blues, Vecchia Funkeria del Corsofunk-Soul
Dalle 21,30 i live continueranno nei locali Bevi Piano e Caffè Cavour. L'idea nasce in collaborazione con Radio Orvieto Web ed il centro giovanile Mr Tamburino, al fine di creare un palcoscenico per i giovani, così come un utile momento di aggregazione e di confronto. Info www.orvietocentromusica.it.

Musikè Tekhnê si concluderà Domenica 24 maggio alle ore 21 al Teatro Mancinelli con lo straordinario Concerto finale tenuto da grandi esponenti della musica pop-rock, Giacomo Castellano, Saturnino, Christian Meyer, Francesco Mecorio.
La serata sarà in diretta su web in modalità streaming, all'indirizzo orvietocentromusica.it, grazie alle Aziende partners Engineering, Compass Multimedia e Setek Group. Intanto dal lunedì al mercoledì, dalle 14 alle 20 presso il CentroMusica è già iniziata la prevendita dei biglietti al costo di 10 euro.

Musikè Tekhnê
Il nome nasce dalla parola greca musica: Musiké che deriva da Musa: le muse, le figlie di Zeus, erano le protettrici del canto e della danza. Musiké tékhne significa: Arte delle muse, ma Tékhne vuol dire anche Tecnica, perciò possiede un secondo significato: Tecnica della Musica.
L'espressione consapevole si raggiunge con lo studio tecnico: è quel che propone il festival, approfondimento, specializzazione e non puro ascolto.

I Docenti
Giacomo Castellano (1969) collabora con molti artisti, tra i quali: Raf, Irene Grandi, Gianluca Grignani, Adriano Celentano, Vasco Rossi, Gianna Nannini, ed altri.
Saturnino Celani (1969) significativo nella sua storia musicale e personale è stato l'incontro, nel 1991, con Lorenzo Jovanotti, che porterà alla realizzazione di molti brani di successo tra i quali "L'ombelico del mondo", "Io No", "Penso Positivo", "Salvami", "A te". Come bassista ha collaborato con Pierò Pelù, Ligabue, ed altri grandi nomi.
Christian Meyer (1963) è sicuramente uno dei batteristi più amati e apprezzati dal pubblico italiano, un esempio da imitare per tanti colleghi e un vero e proprio mito per centinaia di ragazzi che suonano la batteria. Inizia a studiare batteria all'età di 11 anni. Si dedica a diversi generi musicali. Collabora con i maggiori artisti italiani e internazionali. Partecipa a diversi concerti e festival in Italia e all'estero e a numerosi dischi. Dal 1991 entra a far parte del gruppo "Elio e Le Storie Tese", con il quale incide numerosi album, prende parte ai tour fin dal 1992, compare in alcuni video, ormai di culto, come protagonista.
Francesco Mecorio ha studiato canto jazz, pop/rock, soul e blues, formandosi con Anna Tributi, Cinzia Spata, Annamaria Di Marco, Serenella Isidori, Fulvio Tomaino, Andrea Avena. Ha approfondito lo studio della musica italiana con Rossana Casale e Grazia De Michele.

 

 

 

Commenta su Facebook