cultura

Cresce la rassegna "Sacro Sono": un valido strumento di diffusione della cultura e di permanenza nei territori

martedì 13 gennaio 2009

Per due mesi da Novembre a Gennaio e per tutto il periodo natalizio, il territorio di Amelia ha fatto da sfondo a “Sacro Sono”, la rassegna itinerante di musica per il sacro promossa dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Terni ed organizzata da ARCI Terni. Un Festival che inteso valorizzare luoghi di incantevole importanza architettonica ed artistica, spesso trascurati dai principali circuiti turistici. Con undici appuntamenti - tutti ad ingresso libero - che hanno coinvolto i Comuni di Amelia, Giove, Penna in Teverina, Attigliano, Alviano, Lugnano in Teverina, Guardea, Montecchio e Baschi “Sacro Sono” ha esaltato il connubio fra terra e sacralità. Significativi i “numeri” della manifestazione: oltre 3.500 sono state le presenze complessive ai concerti che si sono tenuti nelle antiche chiese, nelle collegiate e nei palazzi storici dislocati nell’Amerino, una delle zone più ricche sia dal punto naturalistico che artistico dell’Umbria meridionale. In questa terra si respira la storia nelle usanze alimentari, nella cultura dell’olio e del vino, nella cura della terra. Per questo ogni appuntamento musicale di “Sacro Sono” è stato accompagnato da momenti di intrattenimento culturale ed enogastronomico al fine di fondere e di esprimere nella sua pluralità quella che è l’anima più profonda del territorio. A questi eventi collaterali - che hanno visto il supporto di Sistema Museo per le visite guidate e dell’IPSIA A.Casagrande di Terni per le degustazioni - hanno partecipato circa 600 persone, mentre 300 utenti hanno usufruito della navetta-bus gratuita messa a disposizione dall’ATC di Terni. “Sacro Sono” ha anche dimostrato di essere un valido strumento di marketing territoriale, favorendo la presenza di turisti nelle strutture ricettive. In molti, grazie alla manifestazione musicale che ha proposto un eccellente cartellone e a una specifica attività di promozione svolta a livello nazionale, hanno approfittato per scoprire le bellezze ambientali ed artistiche del territorio, trascorrendo un week end o anche le stesse vacanze natalizie in residenze d’epoca e in agriturismi della zona amerina. Soddisfazione quindi da parte degli organizzatori e in particolare dell’ARCI di Terni per la riuscita di una manifestazione che prendendo spunto da aspetti meno noti della produzione musicale, ha avuto anche il merito in questo particolare momento segnato da guerre e scontri tra civiltà, di far conoscere ed apprezzare spiritualità e culture diverse, in un clima di condivisione e partecipazione.

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunità

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilità. Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano