cultura

Dopo il suggestivo successo de "Il miracolo del Corporale", l'associazione Mirum già al lavoro per realizzare altri appuntamenti

venerdì 15 agosto 2008
Molto apprezzato, da residenti e turisti, il ritorno del dramma sacro a Orvieto, con la sacra rappresentazione “Il Miracolo del Corporale”, di autore anonimo del XIV secolo, proposto sul sagrato della Cattedrale, nella serata di mercoledě 13 agosto, dalla Compagnia Cantiere Centrale con la regia di Andrea Chiodi. La magnifica Piazza del Duomo, suggestivo proscenio dello spettacolo, č stata affollata di centinaia di orvietani e turisti accorsi a riscoprire, proprio come accadeva anticamente, la bellezza del dramma sacro, messo in scena in un suo natutale luogo con l'unione di arte a religione. La serata, patrocinata dal Comune di Orvieto, dall’Opera del Duomo, dalla Diocesi di Orvieto-Todi e dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Orvieto, č stata realizzata per iniziativa di “Mirum”, il Centro culturale per la promozione del dramma sacro sorto con la dichiarata volontŕ di recuperare la tradizione dell’Istituto del Dramma sacro. "Il dramma sacro arriva direttamente al cuore e alla mente delle persone - afferma Monsignor Giovanni Scanavino, vescovo di Orvieto-Todi e socio fondatore dell’associazione “Mirum”. Genere nato agli inizi della lingua italiana con Jacopone da Todi, il dramma sacro diede espressione ad alcuni temi della fede cristiana portandoli nelle piazze con un linguaggio emozionante e suggestivo. “Il miracolo del Corporale” č un testo drammatico dall’alto valore artistico e storico, costituendo la piů antica narrazione letteraria della nota storia del miracolo di Bolsena in cui il sacerdote Pietro di Praga vide l’Ostia trasformarsi in vera carne fra le sue mani al momento della consacrazione. Un fatto che a breve distanza di tempo, nel 1264, portň Urbano IV, allora ad Orvieto, ad istituire la Festa del Corpus Domini per l’intero mondo cristiano. Dopo questo evento, Mirum č giŕ a lavoro per la realizzazione di altri appuntamenti che, attraverso la riscoperta delle tradizioni, valorizzino la vocazione al dialogo interculturale di Orvieto. L'associazione Mirum č formata da: Ugo Barlozzetti, docente di Storia dell’Arte al Liceo Artistico di Firenze Franco Cardini, professore di Storia Medievale all’Universitŕ di Firenze Franco Ercini, consigliere dell’Unitŕ Tecnica Finanza di Progetto - CIPE Giancarlo Giacomini, dirigente Antonio Mannaioli, presidente della Fabbriceria della Sagrestia della Cattedrale di Todi Italo Mattia, parroco Santa Maria della Stella in cattedrale Mario Morcellini, preside della Facoltŕ di Scienze della Comunicazione della Sapienza Arnaldo Ninchi, attore Giancarlo Riccio, giornalista professionista Giovanni Scanavino, vescovo di Orvieto-Todi Francesco Venturi, presidente Opera del Duomo di Orvieto Sergio Valzania, giornalista e direttore programmi radiofonici Rai.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità