cultura

Nasce l'Associazione "Mirum" per il recupero e la valorizzazione del dramma sacro e del mistero del Santo Graal

mercoledì 21 maggio 2008
Il 24 Maggio alle 12, presso la "Sala Urbani" del Palazzo dell'Opera del Duomo di Orvieto, la conferenza stampa di presentazione dell'Associazione Mirum. Essa si pone, come obiettivo, il recupero e la valorizzazione del dramma sacro nella diocesi di Orvieto-Todi e la creazione di eventi pubblici, che siano in grado di rilanciare Orvieto quale citt legata al miracolo di Bolsena, anche nel contesto di un rinnovato interesse dellopinione pubblica per il Santo Graal. Sua Eccellenza Giovanni Scanavino, Vescovo di Orvieto-Todi e lavvocato Francesco Venturi, Presidente dellAssociazione Mirum apriranno i discorsi. Ad illustrare prospettive e linee operative dellAssociazione il Prof. Mario Morcellini, che interverr su La tradizione del futuro. Per una cattedra del dialogo a Orvieto ed il Prof. Franco Cardini, che entrer nel merito di Orvieto citt graalica. Il tutto sar coordinato da Guido Barlozzetti, giornalista e conduttore RAI. Alla conferenza stampa parteciper anche lavvocato Melo Freni, scrittore, giornalista e regista teatrale. Le ragioni che hanno fatto propendere per un recupero delle tradizioni dellISTODRAS (Istituto Storico del Dramma Sacro) - affermano i promotori del progetto - sono cos articolabili: il contesto dellUmbria sembra quello storicamente pi coerente e promettente per le sacre rappresentazioni e per la forma darte del teatro. - Il miracolo di Bolsena- continuano gli organizzatori - offre un presupposto importante per collegare Orvieto allistituzione della festa del Corpus Domini, ma anche un logo potente in termini comunicazionali". Secondo i promotori del progetto in atto nel nostro paese un momento di recupero della memoria e delle tradizioni culturali, nel cui intento si inserisce la proposta di Mirum; - la piazza del Duomo e linterno della Basilica continuano - offrono uno scenario perfetto ed una quinta teatrale naturale, soprattutto collegando il posizionamento dellevento al mezzagosto orvietano. Unoperazione culturale e spirituale che si pone in sinergia con il Corteo storico del Corpus Domini, con i Misteri di Bolsena, con liniziativa teatrale organizzata da alcuni anni ad Orvieto da una nota Universit americana. LAssociazione si propone di operare nei seguenti settori: attivit teatrale (attraverso lallestimento di spettacoli teatrali distribuiti durante la stagione; attivit didattica (con la promozione e la realizzazione della diffusione e della partecipazione al teatro, con particolare attenzione ai suoi aspetti educativi e didattici); attivit culturale (con organizzazione di eventi e manifestazioni). Mirum - concludono i promotori - persegue le suddette finalit attraverso lattuazione di un progetto complessivo di raccordo territoriale, con particolare attenzione al territorio della Diocesi di Orvieto-Todi, nella prospettiva di uno sviluppo culturale integrato, facendo perno sulla valorizzazione dei luoghi, con particolare riferimento a quelli dimportanza artistico-teatrale, sulla conoscenza della storia e delle tradizioni e su ogni altra risorsa, compatibile con il teatro, in grado di arricchire il progetto stesso.

Commenta su Facebook