cultura

Si chiude venerdì 9 novembre la campagna abbonamenti per i 7 spettacoli teatrali di Migrazioni

martedì 23 ottobre 2007
La Rassegna di Venti Ascensionali è iniziata da poco più di un mese e ha già, al suo attivo, 1900 presenze, distribuite tra gli 11 appuntamenti già avvenuti. Un ottimo inizio che sta avendo un buon riscontro anche nella campagna abbonamenti ai 7 spettacoli di Migrazioni. "Migrazioni" racchiude sette spettacoli di teatro che vedono protagonisti nomi noti come quello di Emma Dante, famosa regista palermitana apprezzatissima sia in Italia che all’estero, che porterà ad Orvieto il 22 novembre il suo “Festino”; Rolando Ravello, interprete nella passata stagione televisiva dello sceneggiato su Marco Pantani, con lo spettacolo “Tango” legato al tema ancora scottante dell’Argentina e dei desaparecidos; Maria Paiato, vincitrice del premio UBU 2005 come migliore interprete dell’anno, proprio con lo spettacolo che porterà ad Orvieto il 17 dicembre, ”Maria Zanella”; Giuliana Musso, attrice che porterà il 28 novembre “Sexmachine”, esilarante spaccato del mondo delle prostitute. Quest’anno tra gli spettacoli dell'abbonamento sarà presente anche una giovane compagnia proveniente da Napoli Taverna est, a cui sono dedicati 2 giorni, il 16 e 17 novembre, con “O mare” e ”Santa Lucia della bella speranza”; infine gennaio si chiuderà con lo spettacolo “il Riscatto”. Mancano ancora pochi giorni alla chiusura della campagna di abbonamenti per i 7 spettacoli in programma che si svolgeranno tutti alla Sala del Carmine. Quest’anno il numero degli abbonamenti messi in vendita è stato ridotto rispetto alla passata edizione, questo per garantire una migliore visibilità agli spettatori in sala. Il tempo utile per rinnovare o acquistare l'abbonamento scadrà venerdì 9 Novembre alle ore 19 e il numero ancora a disposizione è di 15. Chi fosse interessato è invitato a passare alla Sala del Carmine il Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Sabato dalle 10 alle 13, il Martedì e il Venerdì dalle 18 alle 20 oppure al botteghino del Teatro Mancinelli. Per qualsiasi altra informazione telefonare alla Sala del Carmine: tel 0763/341265.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 marzo