cultura

La scuola comunale di musica Luigi Mancinelli presente alla Serata Toscanini di Montefiascone

giovedì 14 giugno 2007
Presso la suggestiva Rocca dei Papi di Montefiascone, ha avuto luogo un'interessante serata culturale dedicata ad Arturo Toscanini, celeberrimo direttore d’orchestra italiano fra i maggiori del secolo scorso. L’Assessore al Turismo del Comune di Montefiascone, Renato Trapč, ha voluto riservare al grande personaggio uno degli appuntamenti di “Primavera in Etruria” (rassegna musicale che da piů di dieci anni attira nella cittŕ falisca molti appassionati della grande musica), un omaggio all’Uomo ed all’Artista nel cinquantesimo anniversario della scomparsa. Gran cerimoniere dell’evento Guido Zaccagnini, noto critico musicale di riviste specializzate e conduttore di vari programmi per la Terza Rete Radiofonica della RAI, che ha ammaliato i numerosi spettatori con la sua riconosciuta dote di affabulatore, raccontando alcuni gustosissimi aneddoti sul mito di Toscanini insieme alla delineazione ben precisa del carattere artistico del Maestro. Preziosi i documenti filmati storici che sono stati proiettati in sala, spesso materiale girato durante le concitate prove orchestrali all’insaputa dello stesso direttore. La serata č stata piacevolmente ”condita” dalla presenza di alcuni musicisti provenienti dalla Scuola Comunale di Musica “Luigi Mancinelli” di Orvieto: il Maestro Riccardo Cambri al pianoforte, insieme al soprano Jadwiga Huk, ha eseguito alcune rarissime pagine cameristiche composte da Arturo Toscanini e scovate dal musicologo Zaccagnini negli archivi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Al termine della manifestazione, Riccardo Cambri e Stefano Greco, uno dei suoi migliori allievi della Scuola Mancinelli, hanno eseguito la rutilante Ouverture dell’Italiana in Algeri di Rossini chiudendo festosamente una piacevolissima serata culturale.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 marzo