cultura

'Frequenze rituali': Marion Forssell e Valentina Crivelli in mostra nella nuova sede della Galleria Zerotre

giovedì 14 giugno 2007
Frequenze rituali. Questo il titolo dell'esposizione di Marion Forssell e Valentina Crivelli che inaugurerŕ sabato 16 giugno, alle ore 18, la nuova sede dell'associazione culturale Zerotre in Via di Loreto, 5. A cura di Liliana Grasso, l'allestimento porta la firma di Vanessa Correro e Cristina Neri e l'organizzazione dell'evento č affidata a Francesca Ciculi e Giulia Donato. “Ci sono rappresentazioni che ingannano. L’occhio, da lontano, crede di percepire un’immagine mentre, nella prossimitŕ, rileva soltanto macchie…. Il moto oscillatorio tra il vicino e il distante ricompone il quadro, conservandosi nel circolo di uno stato di stupore continuo... č impossibile essere completamente nella pura visione, infrangere il prodigio. Il mondo č fatto della stessa materia del corpo; nella carne dei sensi, percepiamo la vibrazione, la tonalitŕ emotiva, oltre i profili e le figure, oltre la costituzione dell’oggetto. Questa onda vibrante si muove su frequenze cromaticomusicali. Nel consueto, la vibrazione diviene muta, in letargo. Qui, invertiamo la direzione: le cose sono strappate al grado zero dell’ordinarietŕ e si rinnovano nei rituali quotidiani, nel gesto domestico che si fa sacrale, originario”, scrive sulla mostra Angelica Ridolfi. Valentina Crivelli (Amelia, 1971) realizza i suoi quadri annullando le dimensioni, fratturando il volume dell’immagine. L’allontanamento genera la ricomposizione visiva naturale, per svelare poi nella prossimitŕ il suo inganno. Il senso che si costituisce nella distanza, scomposto nelle macchie, si perde. La chiave interpretativa sta nell’abbandonarsi al dondolio della marea, immergersi nei fondali per ricadere nel mondo familiare. Il genere della sua incarnazione dŕ luogo ad una costruzione del femminile, simbolizzato dalle micropratiche quotidiane sul corpo, fatto di gesti domestici, ripetitivi e rassicuranti che divengono sacri. Marion Forssell (Svezia, 1973) dipinge le vibrazioni che ogni cosa, il mondo che abitiamo, contiene. Nella percezione ordinaria del mondo, dimentichiamo che abbiamo agito in modo da percepirlo come tale, avviluppato nel loop delle nostre azioni che si esprimono attraverso il nostro corpo. I cinque sensi, quando esperiscono, emanano/ricevono un’onda costituita dalla pulsazione interna. Anche le emozioni, gli stati d’animo – come ci rappresentiamo il mondo, come sentiamo di farne parte- emettono vibrazioni e frequenze. Nei rapporti interumani captiamo istintivamente la tonalitŕ basale - il fondo - della situazione, l’energia. A volte, sperimentiamo la fusione, la reversibilitŕ. Il mondo nasce nel mio sguardo.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio