cultura

La Festa nella ritrovata tradizione. Un corso a Palazzo del Gusto per reimparare la buona cucina di Natale

lunedì 20 novembre 2006
Il Palazzo del Gusto e Cittaslow promuovono il corso La cucina di Natale - Corso di "eco-nomìa" domestica del pranzo di Natale nell’Orvietano ed il Concorso di torte orvietane DOLCE MENTE- Orvieto 2006. Le due iniziative, inserite nell’ambito delle attività di “Orvieto Cittaslow” sono state presentate questa mattina nel corso di una conferenza stampa dall’Assessore all’Agricoltura, artigianato e formazione professionale, Carlo Tonelli, dal Direttore de “Il Palazzo del Gusto”, Pier Giorgio Oliveti e dalle docenti dell'iniziativa, Iva Barbabella e Nicoletta De Angelis, che si occuperanno, rispettivemente, l'una della parte culinaria, l'altra del rito dell'apparecchiatura della tavola. Il corso dedicato alla “Cucina di Natale” è un atto slow ed è finalizzato a riappropriarsi, insieme a cuoche esperte e di lunga esperienza, dei piccoli e grandi segni materiali che sono da secoli spirito e sostanza della festa per antonomasia, il Natale. "Una occasione per ribadire il collegamento con il territorio - come ha affermato l'Assessore Tonelli - e andare alla ricerca delle nostre radici". Saranno complessivamente quattro lezioni per imparare a confezionare un menù di festa, o meglio, il menù di Natale nell’Orvietano. “Orvieto ha molte potenzialità in cucina - ricordano gli organizzatori del corso – sia nella varietà delle ricette da proporre sia nel modo si presentarle, basti pensare alla ricchezza del nostro artigianato tipico nel campo della ceramica o del merletto, ad esempio, perciò è da auspicare una qualificata risposta da parte dei cittadini a questa iniziativa”. Un corso all’insegna della tradizione orvietana stringente che non disdegna però aperture a sapori e colori a come dire: lavorare sulle tradizioni guardando all’innovazione. “Il tutto – precisano ancora i promotori - con misura e stile, gli stessi che sono necessari per apprendere l’arte dell’apparecchiare comme il faut la tavola della Festa”. Tre le tipologie di tavola da apparecchiare e decorare: quella raffinata, quella più semplice e quella che si offre ai bambini di cui il Natale è la festa per eccellenza. Il menù tipico su cui si lavorerà è: pere cotte in fusione di formaggi, “Pasta dolce”, Zuppa di lenticchie ed anguilla, Tacchino ripieno in salsa di arance e noci, Canestrini di ricotta, Biscotti alla cannella. Il Corso di terrà al Palazzo del Gusto (convento San Giovanni,Via Ripa Serancia I, n. 16) il 6 – 13 –18 – 20 Dicembre 2006. Gli incontri si terranno dalle ore 18.00 alle ore 20.00 per massimo 10 partecipanti. La quota d’iscrizione ammonta ad euro 35,00 a persona per tutti gli incontri (Sconto Soci Slow food: 30,00 €). Le iscrizioni presso Il Palazzo del Gusto entro e non oltre il 4 dicembre 2006. Coordinatore del corso, è il direttore Cittaslow e de “Il Palazzo del Gusto”, Pier Giorgio Oliveti mentre le docenti sono Iva Barbabella, esperta nella realizzazione di cucina storica e tradizionale e Nicoletta De Angelis, ricercatrice di tradizioni culinarie legate al territorio con allestimenti di scena e costumi. Il programma del corso prevede: - Mercoledì 6 dicembre - L’Antipasto ed il Primo - Mercoledì 13 dicembre - Il Secondo - Lunedì 18 dicembre - Modalità e Creatività nell’apparecchiare la Tavola di Natale - Mercoledì 20 dicembre - I Dolci di Natale Inoltre, Mercoledì 20 dicembre alle 20,00 si terrà la premiazione del Concorso “Dolce Mente” Orvieto 2006, per le cui particolarità rimandiamo alla notizia correlata. L'Assessore Tonelli e il Direttore del Palazzo del Gusto Oliveti hanno precisato che il Corso “la Cucina di Natale” e il concorso “Dolce Mente – Orvieto 2006” non saranno iniziative isolata. Infatti, a tre anni dalla sua istituzione e alla vigilia dell'inaugurazione della cucina didattica “Il Palazzo del Gusto” si avvia ad essere, in uno dei filoni delle linee guida della cultura e dell’economia orvietana, un luogo sempre più attivo e propositivo di Orvieto cittàslow, fondatrice del movimento insieme con Bra, Positano e Greve in Chianti, e sede nazionale e internazionale dell’Associazione Cittaslow. E uno dei suoi ambiti dedicati e privilegiati sarà proprio, come in questo caso, la formazione, sia per amatori che per professional.

DOLCE MENTE, concorso di torte artigianali orvietane

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune

La Coar torna dalla Sardegna come capolista e Pellegrini fa 100.

Libertas Orvieto: sconfitta con onore a Selci

FS - Abbonati al ritardo. Un invito a sottoscrivere la petizione online di Cittadinanzattiva

Lungo e scintillante week end per la rassegna "Sacro Sòno". Eventi a Baschi, Penna e Guardea

Concerto di Natale e premiazione del Concorso Giovani Musicisti Orvietani. Si rinnova l'appuntamento della Presidenza del Consiglio

Concerti natalizi della Banda musicale Città di Orvieto. Il 26 dicembre nella Chiesa di Sferracavallo

Presentazione a Perugia del Volume del Catalogo regionale dedicato all'Antiquarium di Baschi

Bandi della Comunità Montana per la concessione di strutture demaniali ristrutturate: un'azione mirata allo sviluppo sostenibile del territorio

Domenica 21 dicembre 7° Cross "Città di San Gemini"

Buconi: primarie vere con candidati delle sinistre che fronteggino quelli del PD

Treni e disservizi. L'assessore Mascio chiede una riunione urgente a Trenitalia

"Questione morale". La Sinistra Unitaria Orvietana ripropone l'intervista di Scalfari a Enrico Berlinguer, Repubblica luglio 1981

Volley Team Banca Euromobiliare Orvieto. Sabato al PalaCiconia le orvietane chiudono lÂ’anno contro il Marsciano

È nellÂ’interesse dellÂ’Italia marginalizzare lÂ’agricoltura? Note sul decreto-legge 171/2008 “Rilancio competitivo del settore agroalimentare”

Respinto il ricorso contro il risarcimento a Stefano Melone. Mocio: siamo stati sempre vicini alla lotta della famiglia