cultura

21 mila euro per sostenere le attivitŕ di bande e cori della Provincia. Entro il 13 novembre le domande

mercoledì 18 ottobre 2006
La Giunta provinciale di Terni ha approvato i criteri per la concessione dei finanziamenti previsti dalla Legge Regionale 9/2004 in favore dei complessi bandistici e corali. Il progetto intende favorire la promozione generale della conoscenza e della pratica musicale, realizzare attivitŕ di educazione e corsi di formazione musicale bandistica e corale per i giovani, corsi di aggiornamento per docenti e maestri direttori di bande e di cori. Rientrano in questo progetto anche iniziative di censimento, recupero e salvaguardia del patrimonio storico-documentale e di composizione anche attraverso progetti di catalogazione e conservazione, nonché la promozione e produzione di nuovi repertori. Finanziamenti sono previsti anche per l’organizzazione di concerti bandistici e corali in occasione di festivitŕ o altre iniziative promosse dalle comunitŕ locali. Per la promozione di queste attivitŕ la Regione dell’Umbria ha stanziato 65 mila euro, 44 mila dei quali sono stati messi a disposizione della Provincia di Perugia, mentre 21 mila € sono andati alla Provincia di Terni. “I fondi disponibili non sono certamente sufficienti per una valida attivitŕ di sostegno ai progetti dei Comuni e dei complessi bandistici e corali e, per questo, vanno sicuramente implementati - sottolinea l’Assessore provinciale alla Cultura Alberto Sganappa. - Tuttavia si ritiene che con una ripartizione basata su criteri di selezione oggettivi e rigorosi si possano conseguire risultati apprezzabili. Nel nostro territorio provinciale, articolato in 33 Comuni, operano 24 bande, 25 cori e varie associazioni, un patrimonio culturale che deve essere assolutamente salvaguardato ed adeguatamente sostenuto”. Il documento della Giunta provinciale e la relativa modulistica verranno inviati a tutti i Comuni ed ai complessi bandistici e corali del territorio. Il termine per la presentazione delle domande, corredate dei progetti per i quali si richiede il finanziamento, č fissato al 13 novembre 2006. I criteri di selezione delle domande ed i moduli da utilizzare saranno disponibili nei prossimi giorni sul sito della Provincia di Terni (www.provincia.terni.it). Per ogni informazione č possibile rivolgersi direttamente all’Ufficio “Beni e Attivitŕ Culturali”, in Via Plinio il Giovane-21, o telefonare ai numeri 0744_483.545 e 0744_483.535.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio