cultura

La Diocesi di Orvieto-Todi mette al centro l'Eucaristia: una preziosa Mostra e un Convegno

martedì 18 ottobre 2005
Si apre ad Orvieto, giovedì 20 ottobre 2005, la mostra dedicata all’Eucaristia, che darà il via agli eventi culturali promossi dalla Diocesi e che culmineranno con il Congresso Internazionale “Le cattedrali. Segni delle radici cristiane in Europa” , che si svolgerà presso il Palazzo dei Congressi di Orvieto dall’11 al 13 novembre 2005.
La mostra, dal titolo “Mistero della Cena. Il Culto Eucaristico ed il Miracolo di Bolsena”, organizzata dalla Diocesi (Ufficio Beni Culturali) e con il patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e della C.E.I., è allestita presso la Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo (per gentile concessione della Fondazione Centro Studi di Orvieto) in Piazza Duomo, e sarà visitabile fino al 6 gennaio 2006.

La mostra vuole evidenziare i mutamenti dell’arte liturgica nel corso dei secoli, cambiamenti che sono in diretto rapporto con il diverso modo di concepire e vivere l’Eucaristia nella comunità cristiana.
Si svilupperà in due parti: la prima nella Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, con esposizione di oggetti di oreficeria e vetro, stoffe, libri legati alla celebrazione dell’Eucaristia e all’adorazione eucaristica; la seconda parte nel Duomo di Orvieto, nella Cappella del Corporale, dove si trova il reliquiario di Ugolino di Vieri e il Corporale del Miracolo Eucaristico di Bolsena, mostrato oggi in un contenitore più funzionale che offre la preziosa reliquia alla contemplazione dei fedeli.
Saranno esposti paramenti sacri ed oggetti rappresentanti simboli eucaristici provenienti dai depositi dell’Opera del Duomo di Orvieto, dal Capitolo della Cattedrale di Orvieto, dalla Concattedrale di Todi e da alcune parrocchie della Diocesi di Orvieto-Todi. Tra gli oggetti in visione la croce proveniente da Avigliano Umbro (1396), navicella e turibolo del XV sec. (Massa Martana), due calici della Concattedrale di Todi, un antifonario dell’Archivio dell’Opera del Duomo di Orvieto, sei arazzi processionali di Frittelli che ricostruiscono la vicenda del Miracolo del Corporale.

La mostra è stata ideata da Mons. Eraldo Can. Rosatelli, promossa ed organizzata dal comitato scientifico composto da Mons. Marco Can. Nunzi, P. Lamberto Crociani o.s.m., don Mario Venturi, Mons. Luigi Can. Farnesi, Don Stefano Can. Puri e don Alessandro Fortunati; il coordinamento è della dott.ssa Giovanna Bandinu.

L’inaugurazione, prevista per le ore 16.00 di giovedì 21 ottobre, sarà preceduta da una conferenza stampa alle ore 15.00 presso la Curia Vescovile di Orvieto, per la presentazione dell’iniziativa.
Interverranno per la Diocesi: S. E. Mons. Giovanni Scanavino, Vescovo di Orvieto-Todi; Mons. Marco Can. Nunzi, Direttore dell’Ufficio Beni Culturali e Artistici della Diocesi; Mons. Eraldo Can. Rosatelli, ideatore della mostra; i componenti del Comitato Scientifico che ha curato la mostra: P. Lamberto Crociani o.s.m., Mons. Luigi Can. Farnesi, don Mario Venturi, don Alessandro Fortunati, don Stefano Can. Puri; Dott.ssa Giovanna Bandinu, coordinatrice dell’evento.

La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni con il seguente orario: 10.00-17.15; il costo dei biglietti è € 4,00 intero e € 3,00 ridotto (ingresso gratuito per bambini sotto i 10 anni).
Informazioni e prenotazioni: Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici, tel. e fax 0763. 344017 e bceorvietotodi@libero.it; e Sistema Museo tel. 0763.344605, fax 0763.344664 orvieto@sistemamuseo.it e didattica@sistemamuseo.it.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 marzo