cultura

Apre con una mostra di Franco Sarnari la nuova stagione espositiva a Palazzo dei Sette

mercoledì 12 ottobre 2005
Una vita vissuta come un romanzo e una carriera artistica destinata a entrare nei libri di storia dell’arte, questo č Franco Sarnari, l’artista scelto dal Comune di Orvieto per aprire la nuova stagione espositiva di Palazzo dei Sette, museo diventato da anni un punto di riferimento imprescindibile, per gli amanti dell’arte, grazie a una serie di mostre pubbliche di grande prestigio: dalla pop art inglese di Allen Jones al surrealismo di Sebastian Matta, dal novecento italiano di un maestro come Massimo Campigli all’arte storica americana di Mel Ramos.

Dal 15 ottobre al 30 novembre 2005 sarŕ il turno di Franco Sarnari, protagonista della mostra organizzata dal Comune di Orvieto e curata da Franco e Roberta Calarota della Galleria d’Arte Maggiore di Bologna, patrocinata dalla Regione Umbria e dalla Provincia di Terni.
L’ inaugurazione č prevista per sabato 15 ottobre alle ore 18,00.

A far bella mostra di sé sui muri storici del palazzo le opere di Franco Sarnari, artista che ha incessantemente indagato la frattura, l’incompletezza, il frantumarsi dell’io e della realtŕ, ma che nelle sue opere li ha anche caparbiamente inseguiti e ricreati: frammenti, cancellazioni, paesaggi, studi, un susseguirsi di cicli pittorici dal 1964 al 2004 che nella loro autonomia e differenziazione testimoniano il lavoro del pittore sullo spazio e sul tempo.

Uno spazio e un tempo di fatto alterati, sprofondati in un punto di magico incontro tra contingente e assoluto, che suggerisce un’unitŕ piů profonda, quasi misteriosa, come testimoniano splendidamente i quadri presenti in questa mostra. Ma anche una vita da copertina, quella di questo romano trapiantato in Sicilia nella campagna di Scicli.

Franco Sarnari ha vissuto a stretto contatto con Alberto Moravia e Siciliano negli anni tra il ’60 e il ’70, che tanto peso hanno avuto sulla nostra cultura; ed č stato anche tra gli organizzatori del collettivo “Il Girasole”, un gruppo autogestito di artisti appartenenti a correnti espressive diverse. In questo ambiente ha conosciuto Piero Gruccione, amico inseparabile. Oggi, dopo una breve parentesi tra le file del Gruppo di Scicli, Sarnari continua la sua ricerca ispirata dai magnifici paesaggi siciliani.

FRANCO SARNARI
“Opere dal 1964 al 2004”
15 ottobre – 30 novembre 2005
Palazzo dei Sette
Corso Cavour – Orvieto

Tutti i giorni ore 10,30 – 13,00 / 15,00 – 19,00
Lunedě chiuso
Inaugurazione sabato 15 ottobre ore 18

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro