cultura

Apre con una mostra di Franco Sarnari la nuova stagione espositiva a Palazzo dei Sette

mercoledì 12 ottobre 2005
Una vita vissuta come un romanzo e una carriera artistica destinata a entrare nei libri di storia dell’arte, questo č Franco Sarnari, l’artista scelto dal Comune di Orvieto per aprire la nuova stagione espositiva di Palazzo dei Sette, museo diventato da anni un punto di riferimento imprescindibile, per gli amanti dell’arte, grazie a una serie di mostre pubbliche di grande prestigio: dalla pop art inglese di Allen Jones al surrealismo di Sebastian Matta, dal novecento italiano di un maestro come Massimo Campigli all’arte storica americana di Mel Ramos.

Dal 15 ottobre al 30 novembre 2005 sarŕ il turno di Franco Sarnari, protagonista della mostra organizzata dal Comune di Orvieto e curata da Franco e Roberta Calarota della Galleria d’Arte Maggiore di Bologna, patrocinata dalla Regione Umbria e dalla Provincia di Terni.
L’ inaugurazione č prevista per sabato 15 ottobre alle ore 18,00.

A far bella mostra di sé sui muri storici del palazzo le opere di Franco Sarnari, artista che ha incessantemente indagato la frattura, l’incompletezza, il frantumarsi dell’io e della realtŕ, ma che nelle sue opere li ha anche caparbiamente inseguiti e ricreati: frammenti, cancellazioni, paesaggi, studi, un susseguirsi di cicli pittorici dal 1964 al 2004 che nella loro autonomia e differenziazione testimoniano il lavoro del pittore sullo spazio e sul tempo.

Uno spazio e un tempo di fatto alterati, sprofondati in un punto di magico incontro tra contingente e assoluto, che suggerisce un’unitŕ piů profonda, quasi misteriosa, come testimoniano splendidamente i quadri presenti in questa mostra. Ma anche una vita da copertina, quella di questo romano trapiantato in Sicilia nella campagna di Scicli.

Franco Sarnari ha vissuto a stretto contatto con Alberto Moravia e Siciliano negli anni tra il ’60 e il ’70, che tanto peso hanno avuto sulla nostra cultura; ed č stato anche tra gli organizzatori del collettivo “Il Girasole”, un gruppo autogestito di artisti appartenenti a correnti espressive diverse. In questo ambiente ha conosciuto Piero Gruccione, amico inseparabile. Oggi, dopo una breve parentesi tra le file del Gruppo di Scicli, Sarnari continua la sua ricerca ispirata dai magnifici paesaggi siciliani.

FRANCO SARNARI
“Opere dal 1964 al 2004”
15 ottobre – 30 novembre 2005
Palazzo dei Sette
Corso Cavour – Orvieto

Tutti i giorni ore 10,30 – 13,00 / 15,00 – 19,00
Lunedě chiuso
Inaugurazione sabato 15 ottobre ore 18

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 febbraio

Escursione nel Parco Fluviale del Tevere, tra il Campione e la Canepaccia

"Orvieto is our home". Non dobbiamo deluderli…

In tanti all'Unitre per l'incontro con la Guardia di Finanza

In arrivo l'Isola Ecologica comunale, dalla Regione 200.000 euro

"Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo" al Teatro Comunale

Sei totem per la sicurezza e la "cardio-protezione" del paese

Unione Intercomunale del Trasimeno, "il territorio c'è"

Orvieto e Allerona in onda su "Sereno Variabile", fra tradizioni e bellezze

Frecciarossa Perugia-Milano: 3.200 prenotazioni. Chianella: "Numeri straordinari"

Riparto fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 milioni di euro

"Un sorriso per Raffaella. I clown di corsia arrivano a Orvieto!"

Quattordici "occhi" sul territorio. Potenziato il sistema di video-sorveglianza

Intitolate ad Eugenio Fumi, piazza e area di ricerca e sviluppo in Vetrya 2

Via agli incontri per la Cabina di regia per la programmazione della rete scolastica

Orvietana in pausa. Il Campionato riprende il 25 febbraio

Differenziata, novità in vista. Per i commercianti c'è tanto da migliorare

Carta Tutto Treno, "la strada è quella del reddito individuale"

Wine Show, da Orvieto a Todi. "Prendere impegni era un salto nel buio"

Chiusura dell'Archivio di Stato, la palla ora passa al Ministero

Rti avanza richieste economiche al Comune, la questione approda in Consiglio

Contratto di fiume Paglia, sì del consiglio al secondo report intermedio

Destinazioni d'uso per Villa Valentini e Casale Trentavizi. Strade al demanio, sì del Consiglio

Centro storico in affanno, ma il Consiglio boccia la mozione e non torna indietro

Sì del Consiglio alla mozione che dice no a impianti geotermici

"Vincere la sfida del lavoro significa sostenere la cultura agricola della Tuscia"

"Il Modello Civita deve servire da traino a tutto il resto della Tuscia"

Comitato pendolari Orte: "Siamo alla frutta"

Borgo Hescana, ancora nessuna videosorveglianza. Olimpieri (IeT): "Solite promesse non mantenute"

Tra Oasi e Castello di Alviano, un "Tandem" di bellezze in concorso fotografico

Roberto Ciufoli da solo si moltiplica. Sul palco del Mancinelli arrivano i suoi "Tipi"

Discarica "Le Crete", le minoranze chiedono la convocazione della Commissione speciale di studio

"Le Grandi Firme della Tuscia". In distribuzione il quinto numero dell'aperiodico di Letteralbar

Orvieto Fc al PalaPapini contro il Montebello. Nobuyuki Hayashi traccia il punto

Un volo troppo lungo

Blitz della polizia contro la banda dei tir, trovato un mezzo rubato alla ditta Ciotti

Vetrya incrementa i ricavi del 54%

Furto nelle campagne orvietane, ladri in fuga con trattore e salumi

Partenariato tra Allerona e Castel Viscardo per la promozione di prodotti agro alimentari filiera corta

La differenziata sale al 75%, Castel Viscardo nella top ten dei Comuni più virtuosi

Emergenza terremoto, via al dialogo per salvare il patrimonio dell'Umbria

Dal 21 febbraio, Urp e Anagrafe di Orvieto Scalo aperti solo di martedì

Piazza della Pace, via ai lavori di riqualificazione delle strutture

"It's time. Questo è il momento!!!". Orvieto Fotografia-Convention FIOF fa tredici

"Scolar-mente". Al Csco incontro su "Matematica e metodo scientifico"

Province, Lattanzi: "Il Governo fermi i tagli e dia risorse agli enti, ricorso al Tar contro provvedimenti non costituzionali"

Variati (Upi): "Manca un miliardo e 300 milioni, aspettiamo il Governo fino a fine febbraio, poi esposti in procura"

Bando speciale servizio civile, 208 volontari richiesti per progetti di assistenza alla popolazione colpita dal sisma

Uisp Scherma, il Trofeo Pegaso fa centro. Tutti i premiati

Tesori nascosti tornano alla luce, riscoperto l'Ambulacro sotterraneo

Acque e seno