cultura

Inizia la quattro giorni del Palio dell'Oca

giovedì 19 maggio 2005
Si apre ufficialmente questa sera, giovedì 21 maggio alle 18.00 a Palazzo dei Sette, con la Conferenza Stampa di presentazione del programma ufficiale della 16^ edizione 2005 del tradizionale Palio dell'Oca che si svolge quest'anno il 21 Maggio, la quattro giorni che la Città di Orvieto dedica alla tradizione storica dei giochi in piazza. Un evento sportivo e al tempo stesso storico e culturale, organizzato dal Comune di Orvieto/Assessorati allo Sport e all’Artigianato con la collaborazione delle Associazioni che curano le manifestazioni a carattere storico, culturale e tradizionale della Città di Orvieto e, ovviamente, i club ippici sportivi. La manifestazione ha il sostegno della Banca Trasimeno Orvietano/Credito Cooperativo.
Alla Conferenza Stampa seguiranno alle ore 18,30 il Premio fotografico “Palio dell’Oca 2004”, a cura del Fondo Internazionale Orvieto Fotografia; alle 19,00 la presentazione Palio e Paliotto 2005 a cura di Renzo Orsini; alle 19,30 la presentazione delle Mostre fotografiche “Palio dell’Oca” 2003 e 2004 a cura Orvieto Fotografia e "Mostra dei Palii–16 anni di Storia".
Venerdì 20 Maggio alle ore 18,00, ancora al Palazzo dei Sette, si svolgerà invece la presentazione delle squadre, quindi il sorteggio e gli abbinamenti.

Il Palio dell’Oca si disputerà sabato 21 maggio in notturna, a partire dalle 21.00, in Piazza del Popolo.
L'emozionante gara continua la serrata fila di eventi delle feste tradizionali della Città che, iniziate con la Palombella di Pentecoste, culmineranno domenica 29 Maggio con la solenne celebrazione della Festa del Corpus Domini.

Le manifestazioni legate al Palio dell’Oca sono state spalmate su quattro giornate - 19, 20, 21 e 22 maggio - ma il momento clou è ovviamente rappresentato dalla corsa vera e propria, quando le due squadre di cavalieri appartenenti alle contrade Cava e Pistrella si contenderanno l’ambito Palio e il Paliotto, riservato al migliore cavaliere.
La competizione prevede l’assegnazione di due riconoscimenti: un “Palio di Contrada” che verrà aggiudicato alla Contrada vincitrice, e un “Paliotto” individuale, che verrà consegnato al cavaliere vincitore assoluto della gara.
Questo Palio 2005 verrà conteso fra 12 cavalieri, capitanati da Marco Custolino per la Contrada Cava e da Massimo Magistrato per la Contrada Pistrella.
Pistrella è la contrada uscita vincitrice dall’edizione 2004, in cui il “Paliotto" è stato assegnato al cavaliere Alessio Antonini.

Il programma e le variazioni nella viabilità

Commenta su Facebook