cultura

Espulsi nove immigrati clandestini.

martedì 19 ottobre 2004
Lavoravano clandestinamente in Italia, il commissariato li scopre e li rimanda tutti a casa. Operazione lampo degli agenti del commissariato, diretti dalla Dottoressa Elisa Cozza, che nella giornata di ieri hanno rispedito nella loro terra dorigine ben nove emigrati clandestini. Si tratta di nove persone provenienti dai paesi dellest: sette rumeni e due di altre nazionalit.

I rumeni hanno unet compresa tra i venticinque i trentacinque anni, due di loro sono donne, anche gli altri due stranieri hanno pressappoco la stessa et. Il blitz del commissariato scattato intorno alle sei di ieri mattina, i poliziotti, che da tempo controllavano i movimenti dei clandestini, si sono recati in una zona dellorvietano dove le nove persone stavano aspettando il presunto datore di lavoro che li portasse al lavoro.

Invece della solita macchina hanno visto arrivare la pattuglia del commissariato che li ha subito bloccati. Intanto il datore di lavoro che arrivato dopo avrebbe visto la polizia da lontano e ha cambiato subito direzione. Nessuno dei nove immigrati aveva il permesso di soggiorno, uno di loro era gi stato raggiunto da un provvedimento di espulsione emesso dalla questura di Chieti e per questo stato denunciato. Tutti e nove sono stati condotti nel centro di accoglienza di Terni in attesa di essere riportati nelle loro terre di origine.

I nove clandestini erano impiegati nella raccolta delluva, un fenomeno molto diffuso in questo periodo. La tecnica di questo tipo di immigrazione quella di arrivare in Italia dalla Romania, senza nessuna visto e rimanere qui soltanto per i mesi della vendemmia.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio