cultura

Cosě nacque il Corteo delle Dame

sabato 19 giugno 2004

Pubblichiamo un intervento di Nicoletta De Angelis sul Corteo delle Dame: 

 

Una sera dell'Ottobre 1993, chiacchierando con qualche amica in un Bar del centro, rivelai il sogno  di poter far uscire un Corteo di sole donne, sogno che fu poi realizzato il 4 giugno 1994 con la prima uscita del Corteo delle Dame. Erano solo diciotto le figuranti che uscirono quell'anno, dopo dieci anni, la continua e massiccia richiesta a partecipare a questo corteo ci ha fatto arrivare alla realizzazione di settanta costumi.  

Contemporaneamente realizzai i disegni di abiti piů poveri, per poter donare alle sfarzose Dame una piů adeguata cornice medieovale.

Nacque  cosě il Corteo del Popolo, che attualmente conta intorno ai cento figuranti.

L'ispirazione per i disegni dei costumi mi fu data dagli affreschi dei grandi Maestri del primo Medioevo della Scuola Umbra e Senese.

Le figuranti rappresentano le dame dei Nobili dei territori assogettati ad Orvieto che, in occasione  delle celebrazioni del Corpus Domini, accompagnavano i loro Signori ed assistevano ai festeggiamenti la sera prima della Processione Solenne.

La realizzazione di questo evento č stata possibile grazie alla Passione, alla Volontŕ, e perchč no, anche ad un po' di sana Civetteria, ma soprattutto alla disponibilitŕ di tante donne che hanno , personalmente, pagato il proprio costume per poi donarlo al Corteo Storico, arrichendo cosě ulteriormente il patriminio artistico-culturale della nostra Cittŕ.

In merito alle celebrazioni per il Corpus Domini ed al nostro rinnovato legame con la cittŕ di Bolsena, voluto da Sua Eccelenza Mons.re Giovanni Scanavino, Vescovo di Orvieto e Todi, con il ricongiungimento delle Reliquie del Sacro Corporale alla Sacra Pietra, mi piacerebbe se nascesse anche con Il Corteo delle Dame un "gemellaggio" con le Dame della cittŕ di Bolsena, preservandomi perň il diritto-piacere di supervisionare i loro costumi.

 

Il 19 Giugno 2004 ricorrerŕ il decennale del Corteo delle Dame ed io, Nicoletta De Angelis che con voi  Dame e a tutte coloro che manualmente hanno fatto nascere e crescere questo Evento, in cui pochi credevano, vi ringrazio per l'entusiasmo, la pazienza la passione per questo sogno condiviso.

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero lÂ’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

NaturalmenteÂ…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG