cultura

Cinzia Leone protagonista al Mancinelli

mercoledì 24 marzo 2004

Al Teatro Mancinelli di Orvieto è di scena un nuovo appuntamento con il teatro comico al femminile. Nell’ambito della ricca programmazione di “Tentazioni di Primavera”, l’Associazione TeMa e il Laboratorio Teatro Orvieto propongono per venerdì 26 marzo, alle ore 21, lo spettacolo “Rodimenti” che vedrà protagonista la straordinaria attrice romana Cinzia Leone, affiancata dal bravo Luca Scapparone.

Con la vulcanica ed energica personalità che la caratterizza, e con la sua vincente nonché autentica  immediatezza, la Leone indaga in modo ironico e spassoso sui comportamenti più nevrotici e sconnessi della nostra vita quotidiana, improvvisando a teatro una divertente  “terapia di gruppo” collettiva in cui il contatto con il pubblico è fondamentale, al punto che anche gli spettatori divengono coprotagonisti interagendo nello spettacolo.

Nella pungente satira di costume che la regia di Massimiliano Bruno amplifica con un ritmo serrato ed incalzante, si parla un po’ di tutto, da quegli ingorghi in cui a forza di stare carrozzeria contro carrozzeria si finisce per innamorarsi e poi sposarsi, alla moglie che t'accoglie al ritorno dal lavoro sventolando la bolletta scaduta, fino al cellulare che squilla in continuazione mentre si e' al volante dell' auto, o si sta facendo spesa, o magari si sta raccogliendo il bisogno del proprio cane...
Insomma un vero concentrato di ansie quotidiane, rodimenti per l’appunto, contro i quali Cinzia Leone svela anche un efficacissimo antidoto. In una società che si misura essenzialmente con i valori materiali, la Leone crede infatti che la comicità possa avere un ruolo essenziale e cioè quello di rendere più leggero ciò che altrimenti sarebbe insostenibile.

Subito dopo lo spettacolo, la rassegna Tentazioni di Primavera dà appuntamento nell’elegante foyer del teatro per degustare prodotti gastronomici conditi con l’olio dell’orvietano: pinzimonio, bruschette all’olio, zuppa di lenticchie con crostini, e per finire dolce a sorpresa.
Sia per prenotare i biglietti (16 euro l’intero e 13 il ridotto) che per partecipare alla degustazione nel foyer (8 euro a persona), si può telefonare al botteghino del Mancinelli al n. 0763.340493

Commenta su Facebook