cultura

La storia del Corteo Storico

sabato 21 giugno 2003
La festa del Corpus Domini fu istituita ad Orvieto nel lontano 1264 da Papa Urbano IV e, con la "Bolla Transiturus", estesa a tutto il mondo cattolico. I festeggiamenti hanno inizio la mattina in Duomo con lesposizione e ladorazione della santissima reliquia del Corpus Domini.

Si celebra, poi, una messa solenne alla quale segue la processione del Santissimo Corporale, con la partecipazione del Corteo Storico della citt di Orvieto, che si snoda lungo le caratteristiche vie cittadine. La processione del Corpus Domini alla quale strettamente correlato il Corteo Storico venne istituita nel 1337. Il Corteo Storico della citt di Orvieto riproduce il potere civile e la forza militare del libero comune, quando la citt, uscita da una lunghissima "notte", divenne comune potente e rispettabile.

Quattrocento costumi preziosi come gioielli, unici ed irripetibili come opere darte; abiti che hanno richiesto giorni e giorni di lavoro paziente, la perfezione dei ricami, le stoffe pregiate, i tessuti al telaio fatti di innumerevoli e sottilissimi fili di seta intrecciati a mano, poi le armi, scudi, elmi e corazze, finemente cesellate e lavorate dalle abili mani di artigiani locali che ancora seguono tecniche daltri tempi, costituiscono un "unicum" di arte e di cultura che non ha eguali.

Il Corteo Storico un patrimonio artistico che si aggiunge a tutto ci che di prezioso e raro Orvieto custodisce gi. Lurbe torna a vivere nel corteo e per il corteo, la citt si trasforma e celebra la propria storia, rievoca le proprie origini. Non c possibilit di "interpretazioni": ci che avviene lidentificazione con un passato splendente da non dimenticare. Lesistenza del Corteo Storico si deve alla tenacia ed alla creativit di una signora orvietana: Lea Pacini, che ad esso ha dedicato tutta la propria esistenza; leredit di tanta appassionata dedizione stata poi raccolta da unassociazione che porta il suo nome. La festa del Corpus Domini lunica occasione per vedere sfilare, lungo le selciate vie cittadine, gli splendidi 400 costumi del Corteo storico.

Da qualche anno la festa si arricchita grazie al Corteo delle Dame che si svolge il sabato precedente la domenica del Corpus Domini. Un nutrito gruppo di Dame accompagnate dalle loro damigelle, da musici, cantori e popolani, tutti rigorosamente in foggia medioevale, si portano in Duomo per assistere ad una funzione religiosa. Dopo di che, raggiunta la Piazza del Popolo, le nobili e il loro seguito assistono ad una serie di spettacoli rievocanti suggestive sensazioni di altri tempi.

Anche questa iniziativa frutto dellopera dellAssociazione "Lea Pacini", in questa occasione affiancata da altre associazioni cittadine. Non mancano, poi, nei giorni dei festeggiamenti altre importanti iniziative che vanno dalle cene medioevali, alla corsa della staffetta che vede la sfida tra i quartieri del centro storico e quella tra Orvieto e Bolsena lungo la strada che collega le due citt. Ogni anno nuove e diverse iniziative vanno ad arricchire la sempre pi importante ed unica Festivit del Corpus Domini di Orvieto.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"