cultura

Morto a Porano l'architetto Brasini.

domenica 21 luglio 2002
di Fausto Cerulli
Cronaca da un villaggio che villaggio non è, ma è anzi la perla del circondario Cronaca mesta, dunque, da Porano. E' morto l' architetto Luca Brasini, un architetto anomalo quanto mai, un architetto fuori dal comune, se non altro perché non ha mai lavorato per il Comune Gli pesava il cognome, visto che il Brasini senior . Fu uno degli architetti del regime fascista: un regime che produsse molti guasti, ma anche qualche architettura decente.

A Roma, in via Germanico, quartiere Prati, c'è un palazzo "firmato" Piacentini: da profano che quando cammina ogni tanto alza la testa oltre il livello delle vetrine, penso che sia uno dei palazzi più interessanti dell'architettura del nostro novecento. Brasini senior era della schiera di Piacentini. Architetto, per questo, di regime. Ogni regime, del resto, ha i suoi architetti: fno allo scorso anno, se volevi concorrere ad una gara per l'erezione di un gabinetto pubblico, dovevi vedertela con Renzo Piano. E se non vinceva lui, vinceva qualche geometra del suo studio.

Chiudo la digressione polemica, e torno al nostro architetto. Penso che tutti ricordino il suo fisico asciutto, la sua altezza che lo faceva inchinare nei saluti, il suo buon garbo che traspariva dalla sua voce quasi impercettibile, dal suo sorriso ironico ma senza farti male. Aveva un vezzo: comprare case per ristrutturarle, e poi rivenderle a meno di quello che le aveva pagate.

E come ristrutturazioni non era secondo a nessuno: ricordo di aver visto un palazzo in via Francalancia, rimesso a vecchio da lui. E si capiva l'amore per il bello, il rispetto per l'antico. Non credo che abbia mai abitato nei palazzi che comprava: per lui erano arnesi del mestiere. corpi di reato dell'arte. Per qualche tempo tenne aperto un negozio di antiquariato nel vicolo che dal Corso porta a Piazza del Popolo: non dava l'impressione di essere molto interessato a vendere; ma se capitavi da lui potevi trascorrere buon tempo a parlare di cose d'arte.

E ti spiegava gli oggetti che aveva in mostra, e capivi che se glieli avessi comprati magari ci sarebbe rimasto anche male E nella sua boutique dell'antico trovavi le riviste più interessanti di architettura e design. Pagine lise, segno che erano lì per esser lette e non per dar nell'occhio ai gonzi. L'ho rivisto a Porano. Aveva comprato, finalmente, un palazzetto tutto per sè e per la sua compagna americana; l'aveva ristrutturato un po' alla buona, ma alla buona bella. E lo vedevo spesso seduto su una panchina di basalto accorpata al palazzetto.

Negli ultimi tempi aveva coltivato un suo sogno: voleva aprire una sorta di museo in cui ospitare i disegni del più celebre padre. Arrivano i tempi della memoria, quando si è contenti e accontentati di fare i conti con la propria storia, e con la propria cronaca familiare. Non gli riuscì: per colpa, mi diceva, di qualche burocrazia ministeriale: Magari avranno pensato che un museo dedicato a Brasini senior sarebbe stato una specie di apologia del fascismo.

Quell'impaccio burocratico gli fece male, contribuì a farlo incurvare: così sembrava che fosse sempre pronto ad un inchino cortese. Poi la panchina cominciò ad essere sempre più spesso vuota. Seppi che era stato ricoverato all'ospedale. E pensavo sempre di andarlo a trovare, per parlare con lui magari dell'arte di morire senza troppo strepito. Non sono andato, come spesso accade a chi è un po' vigliacco come me. Aspettavo che tornasse a sedersi sulla panchina di pietra, in qualche pomeriggio fresco di Porano.Con le auto che gli passavano a pochi centimetri dalle gambe lunghissime. Ma lui sembrava non vederle: aveva sempre l'aria distratta delle persone con gli occhi chiari e la vita sapiente.

Commenta su Facebook

Accadeva il 12 dicembre

"Un Natale con i fantasmi" al Piccolo Teatro Cavour

Torna la Maratona Telethon, per sostenere la lotta alle malattie genetiche

Diciottesima edizione per "Porano nel Presepe"

Dedicata ai più piccoli l'edizione invernale della Festa dello Sport

Dopo di Noi, 2 milioni di euro per interventi e servizi per l'assistenza

Salci continua e continuerà a vivere sui social

"Incontri Natalizi 2017". Mostra d'arte e solidarietà al Museo Diocesano

Liste d'attesa e problemi a non finire. Pci: "Delusi dall'atteggiamento della politica"

Lavori straordinari alla rete idrica, possibili disservizi ad Orvieto Scalo

Piano Neve per la Stagione invernale 2017-2018. Consigli utili ai cittadini

"Minori stranieri non accompagnati, risorsa per la riqualificazione dei centri storici"

Gabriele Cirilli fa tappa al Teatro Boni con "#TaleEQualeAMe...Again"

Impianto a biomasse, i motivi del ricorso al Tar al centro di un incontro

La Zambelli Orvieto raccoglie le energie per ospitare Ravenna

"Il borgo si illumina", un percorso di presepi artistici nel centro storico

In provincia di Terni immigrazione stabile negli ultimi anni, freno allo spopolamento

Beni storico-religiosi, il Comune illustra al vescovo le priorità nel recupero

Karate, Coppa Nazionale Confederata. Il risultato del lavoro congiunto di Fik e Fiam

Dalla TeMa, l'invito a diventare soci per sostenere la cultura

La Azzurra ci crede, la partita è sua

Auto si ribalta lungo la Strada della Stazione a causa della pioggia

L'adesione del Polo Museale dell'Umbria al convegno

Dialogo in qualche Paradiso

"Frantoi Aperti in Umbria", in archivio l'edizione del ventennale

I "Pescatori notturni" di Romeo Mancini a Palazzo della Penna per "Le ragioni dell'arte"

Sesta edizione, nuovo percorso per "Montalto di Castro accoglie il Bambino Gesù"

Il Mise riconosce Viterbo "città di antica ed affermata produzione ceramica"

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Proiezione di "S is for Stanley" alla presenza del regista Alex Infascelli

Scaricabile "Pieve FilRouge", l'App turistica per scoprire il patrimonio culturale

Sandro Baldoni presenta il film "La botta grossa. Storie da dentro il terremoto"

"Un balcone sul Lago di Corbara". Tra Salviano e Scoppieto, con sosta all'Ovo Pinto

Furti, spaccate e falsi incidenti: il lato "oscuro" del Natale

I vicoli diventano toilette per cani, scoppia la protesta

A Spagliagrano ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

L'Orvietana rallenta, a Giove è pareggio

Grande accoglienzaa Giove, il volto migliore del calcio

Una Vetrya incerottata spreca nell’ultimo quarto

Griffe false, finanza sequestra 6000 capi nell'orvietano

Week end di normale “pazzia” futsalistica per l’Orvieto Fc

Acqua e rifiuti, le scuole visitano gli impianti della provincia

"D'oro e d'argento", rassegna corale di beneficenza al Teatro Boni

Investimento territoriale integrato, ora si passa alla fase operativa

Inaugurati i lavori di Rotecastello, migliorata l'accessibilità al borgo

Semmai un giglio

La Zambelli Orvieto corre forte e semina il San Lazzaro

Orvieto Cittaslow come esempio di turismo culturale a Berlino

Il "frottolo" fiorentino, ovvero: "Chi è causa dei suoi mali..."!

Marta

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: rischi lungo i sentieri dopo il sisma, ma non in tutti

Flavio dei miracoli

Risate&Risotti compie dieci anni, in viaggio tra buona cucina e divertimento

La piazza della fontana nascosta

Tradimenti

Cinquanta presepi, mercatini e Babbi Natale in Harley Davidson per le feste

In distribuzione le tessere per i parcheggi gratuiti

Attivata la rete Wi-Fi gratuita in tutto il centro storico

Il Corporale di Orvieto in onda su Rai2 per "Voyager, ai confini della conoscenza"

Controlli intensificati per il Ponte dell'Immacolata, ecco gli esiti

"The Bus Driver is Drunk". Musica live in Piazza della Repubblica

A Castel Viscardo e nelle frazioni si accende il Natale, nel segno della solidarietà

"19 note per un sorriso". Beneficenza insieme a Massimiliano Varrese

Rapina lampo al Monte dei Paschi di Siena, in manette il ladro

Germani rimodula la squadra e va avanti

Senso unico in Via degli Ulivi per lavori urgenti di manutenzione straordinaria della rete idrica

Celebrazioni liturgiche del Natale, tutti gli appuntamenti in Duomo

Selargius spaventa la Azzurra Ceprini

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio