cronaca

Si è insediato il nuovo Prefetto Emilio Dario Sensi

martedì 26 novembre 2019
Si è insediato il nuovo Prefetto Emilio Dario Sensi

Primi incontri e prese di contatto con la realtà locale per il nuovo Prefetto di Terni, Emilio Dario Sensi, che lunedì 25 novembre si è insediato ufficialmente presso gli uffici di Palazzo Bazzani. Al suo arrivo, il Prefetto Sensi è stato accolto dal Vice Prefetto Vicario, Andrea Gambassi, e dagli altri dirigenti della Prefettura, con i quali ha già avuto un breve scambio di impressioni. In mattinata ha anche incontrato i vertici delle Forze dell'Ordine con i quali ha esaminato la situazione locale dell'ordine e della sicurezza pubblica. Nell'assumere le funzioni di Prefetto della Provincia di Terni, il dott. Sensi ha rivolto alla cittadinanza il saluto che si allega.

Anche il presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi, ha ricevuto la sua visita. Durante l’incontro il presidente Lattanzi ha porto al prefetto i saluti personali e quelli dell’amministrazione provinciale, rappresentando idealmente anche il messaggio di benvenuto dei sindaci del territorio.

“E’ con estremo piacere - ha deto - che dò il benvenuto al nuovo prefetto ed auguro a sua eccellenza un proficuo lavoro in questa terra laboriosa dove il lavoro è un valore testimoniato con le opere ogni giorno. Terni e il suo territorio sapranno collaborare fattivamente con il nuovo prefetto, così come è sempre stato, offrendo la piena disponibilità personale ed istituzionale per far crescere la comunità sotto ogni punto di vista, da quello economico a quello politico e istituzionale fino a quello culturale e sociale.

Sono tempi, quelli che stiamo vivendo, difficili e complessi ma le nostre istituzioni, a livello regionale e locale, sono sane e consapevoli delle sfide che ci attendono. Sfide che riguardano principalmente la salute e il benessere dei cittadini, il lavoro, l’economia, l’ambiente e la coesione sociale, tutti elementi che necessitano di proseguire quell’impegno corale che trova nella prefettura la sua sintesi e il suo punto di riferimento". 

Commenta su Facebook