cronaca

L'Amministrazione Comunale incontra il Comitato Pendolari Orte 2.0

venerdì 25 ottobre 2019
L'Amministrazione Comunale incontra il Comitato Pendolari Orte 2.0

Nel tardo pomeriggio di giovedì 24 ottobre presso il Comune di Orte si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione Comunale rappresentata dal sindaco Angelo Giuliani e dal vicesindaco Daniele Proietti e il Comitato Pendolari Orte 2.0 rappresentato dal presidente Lara Scapigliati e dal vicepresidente Giorgio Giammaria. All’incontro che si è svolto a porte aperte erano presenti anche alcuni pendolari non residenti.

I pendolari convenuti hanno manifestato al primo cittadino il malcontento per l’aumento delle tariffe ai non residenti introdotte da martedì 1° ottobre e chiesto al Comune il ripristino della tariffa precedente. Dal canto suo, il sindaco ha precisato che l’aumento delle tariffe ai non residenti è avvenuta in occasione dell'affidamento della nuova gestione e dell’installazione dei nuove e differenziate metodologie di pagamento.

Ha inoltre aggiunto che l’applicazione della nuova tariffa era prevista nella delibera del 2017, ma è stata applicata solo da ottobre 2019. E che la modifica in riduzione delle tariffe potrà essere effettuata solo a fronte dell'impegno degli altri organi istituzionali ed aziendali alla compartecipazione alle spese di gestione. L'Amministrazione Comunale ha informato le parti di aver recentemente approvato un progetto di riqualificazione di tutta l’area del parcheggio di Molegnano per l’introduzione del fotovoltaico.

In ragione di tali iniziative e della necessità di risoluzione proficua della vicenda, Giuliani ha proposto di interessare con urgenza, auspicabilmente entro fine mese, le Regioni Lazio ed Umbria e le Società RFI e Trenitalia per un tavolo di discussione che consenta una gestione del parcheggio con sgravio degli oneri a carico dei pendolari e ha chiesto la collaborazione dei pendolari affinché diventino parte attiva nel coinvolgimento degli interlocutori.

L'Amministrazione Comunale ritiene doverosa una presa di distanza dalle espressioni ed iniziative lesive della cittadinanza ortana che sono state proposte e perpetrate a seguito della variazione della tariffa. Il Copeo ha propsto al sindaco di prevedere nella tariffa un abbonamento annuale, ad oggi mancante per un parcheggio principalmente ad uso dei pendolari, che preveda per tutti l’importo precedente di 24 euro mensili per 12 mesi, per un totale di 288 euro annui.

I pendolari hanno auspicato anche che si raggiunga un importo minore in ragione dei periodi feriali. L'Amministrazione Giuliani si è detta disponibile a raccogliere la richiesta e si è impegnata a realizzarla, non appena si concretizzerà il tavolo. Tra le richieste avanzate dal Copeo, infine, anche una revisione degli orari dello sportello Smart Mobility, anticipando l’apertura al mattino. L’incontro si è concluso con l’impegno delle parti nel collaborare al fine di portare avanti iniziative comuni finalizzate alla risoluzione proficua della vicenda.

 

Commenta su Facebook