cronaca

Si allontana da casa, 13enne rintracciata dalla Polstrada

giovedì 4 luglio 2019
Si allontana da casa, 13enne rintracciata dalla Polstrada

Dopo intense e laboriose ricerche su un pullman di linea in transito lungo l'Autostrada del Sole, intorno alle 14.30 di mercoledì 3 luglio poco prima del casello di Chiusi, gli agenti della Polizia Stradale di Orvieto sono riusciti ad individuare una ragazzina di 13 anni di cui era stata denunciata la scomparsa dalla propria abitazione, in Sicilia. Immediate indagini attivate insieme alla Squadra Mobile di Ragusa che, ricevuta la denuncia della scomparsa da parte della madre ha divulgato le foto della minorenne a tutti gli agenti di Polizia, hanno consentito il felice esito della vicenda.

All'origine non ci sarebbe stato alcun contrasto con la famiglia piuttosto la volontà di raggiungere in Emilia Romagna un ragazzo più grande conosciuto in una chat su WhatsApp per appassionati di musica così come pianificato da almeno un mese e mezzo. Lui, infatti, aveva iniziato a scriverle in privato e lei ha pensato di andarlo a trovare a casa sua distante 1.500 chilometri. 

"Gli accertamenti - riferisce il sostituto commissario, Stefano Spagnoli, comandante della Sottosezione di Polizia Stradale di Orvieto - non sono stati semplici dal momento che non era certa, nemmeno, la compagnia impiegata dalla ragazzina per allontanarsi verso destinazione ignota". Nove, in tutto, i pullman fermati tra quelli che viaggiavano in direzione Nord.

Con sé, la minorenne che dimostrava qualche anno in più e all'autista aveva fornito un altro, nome non aveva documenti. Solo uno zaino con dentro qualche vestito. Nel tentativo di eludere i controlli, ha prima finto di dormire e poi risposto in portoghese. Invitata a scendere dagli agenti si è mostrata collaborativa. Ha tradito la reale nazionalità, sentendosi chiamare per nome e voltandosi istintivamente. Intorno all'una è stata raggiunta a Orvieto dalla famiglia.

Commenta su Facebook