cronaca

Giovane morta a Roma, in quattro distruggono la stanza della vittima

giovedì 29 novembre 2018
Giovane morta a Roma, in quattro distruggono la stanza della vittima

Intimidazione o furto in appartamento? Un mistero difficile da dipanare, che si lascia dietro preoccupanti e macabri interrogativi. La trasmissione di Raitre, “Chi l'ha visto?” condotta da Federica Sciarelli, - a distanza di una settimana dalle importanti rivelazioni - è tornata a parlare del caso di Laura, la giovane precipitata dal settimo piano di un appartamento di Roma il giorno di San Valentino del 2017.

Il servizio si è aperto con le immagini della camera della povera Laura completamente stravolta dal passaggio dei ladri. Ma si tratterebbe veramente di ladri? Incognita che lascia con il fiato sospeso la famiglia e lo stesso avvocato, il legale Angela Racanicchi, che si sofferma sul fatto che i presunti ladri siano anche andati a “cercare” qualcosa nei libri della ragazza morta.

Non meno toccanti le parole di Dana, la sorella della vitta, che al ragazzo identificato dalla trasmissione come il “presunto fornitore” di Laura - il quale aveva detto di sentirsi sulla coscienza il peso della morte della minorenne - dice: “Se ce l’hai sulla coscienza a me viene pensato che tu la dovevi incontrare… e poi è cambiato tutto all’improvviso e non l’hai più incontrata… ed è successo quello che è successo”.

La trasmissione di Raitre ha inoltre ricordato che il giovane era stato arrestato pochi giorni dopo la morte della ragazza. Accusato di spaccio di droga, venne rilasciato dopo poco tempo; durante la perquisizione venne trovato un foglio che conteneva i nomi di altri presunti spacciatori e sul suo cellulare vennero scoperti dei messaggi tra lui e Laura.

Lo spettro dello spaccio di droga tra minorenni e un macigno pesantissimo sulla tragica fine di Laura, ma soprattutto sul pericolo che corrono altri giovani che potrebbero essere coinvolti in questa storia e che, forse, ancora dal quel tragico 14 febbraio del 2017 sono invischiati in storie di degrado e criminalità.

“Non è giusto a non fare le indagini in modo corretto e approfondito e spero che riaprano il caso e vadano in fondo a questa storia proprio per salvare tutti gli altri” dice alle telecamere di “Chi l’ha visto?” la signora Ana, madre della povera Laura, convinta che la figlia non aveva nessuna intenzione di compiere l’estremo gesto.

Sta di fatto che nel fascicolo degli inquirenti emergono realmente delle lacune investigative, la più evidente - come fa emergere “Chi l’ha visto?” - è quella della donna delle pulizie che avrebbe visto e parlato con Laura proprio sul pianerottolo del settimo piano del palazzo di Roma in via Agrigento.

C’è anche una studentessa che vede Laura fumare vicino alla finestra del pianerottolo e, poco dopo, un condomino che passa nello stesso punto dice di non aver visto nessuno fermo sul pianerottolo. Ma ancora più strana è la risposta dell’inquilino dell’appartamento/foresteria che dice di vivere in quella casa da anni, ma che non è stato sentito dagli inquirenti. Perché?

Tante le incognite che rendono non solo misterioso il tragico destino di Laura, ma anche preoccupante per il contesto in cui avviene e che, purtroppo, coinvolge il mondo degli adolescenti che frequenta gli istituti superiori orvietani al punto che dalla presidenza è stato rivolto anche un appello.

Il servizio completo andato in onda su Raitre, nella puntata di mercoledì 28 novembre 2018, della trasmissione “Chi l’ha visto?”, può essere visionato partendo dal minuto 02:01:55 a questo link: https://www.raiplay.it/video/2018/11/Chi-lha-visto-d0b4a07e-b342-49eb-a4cc-8efc8fd0949e.html

Lo spettro della droga tra minorenni dietro la morte della giovane Laura

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 maggio

Il tramonto della Rupe, la storia di Margherita Aldobrandeschi tra le "Donne di potere"

Da Bolsena a Orvieto per la 22esima edizione della Marcia della Fede

Sosta vietata

Festa grande per i 40 anni del gruppo sportivo "Colonnetta Calcio"

"Allerona Petit Tour". Tra i sentieri e le strade del vino in mountain bike

Piloti orvietani pronti alla sfida sulle Alpi Carniche

I Comuni del Sistema Bibliotecario "Lago di Bolsena" e il ricordo della Grande Guerra

Ciao Sergio, "Sit tibi terra levis"

Eseguiti altri interventi di pulizia della rupe. "Linea dura contro chi abbandona rifiuti"

Via ai lavori lungo la Strada della Stazione. Prorogati quelli in Via Alberici e in Via Ghibellina

Buone pratiche per la prevenzione dei fenomeni infortunistici, protocollo d'intesa tra Usl e Inail

Il Centro socio-riabilitativo "Capotorti" partecipa a "Marelibera" 2018

Giacomo Gusmano nominato presidente della Sezione di Terni dell'Ancri Umbria

Angelo D'Acquisto a Taormina. Lo chef rappresenta l'Umbria a "Cibo Nostrum"

Pino Strabioli alla giornata di chiusura del progetto scuola "A spasso con Abc"

Carenza di personale sanitario. Zeno (Pci): "La situazione è grave"

Nasce "Cantiere Orvieto". Emilio Casalini presenta "Cantieri di Narrazione Identitaria"

Gino Roncaglia presenta il libro "L'età della frammentazione. Cultura del libro e scuola digitale"

Meeting di cosplayer, arrivano i protagonisti di "Assassin's Creed" e "Il Trono di Spade"

"UmbriaMiCo - Festival del Mondo in Comune". Sei città, un intreccio di eventi

"Rilanciare la stagione della prevenzione strutturale per aumentare la sicurezza"

L'Orvietana libera Fatone, non sarà lui il tecnico per il prossimo campionato

Civita di Bagnoregio protagonista alla Biennale di Architettura di Venezia

Chi vincerà le elezioni regionali in Umbria

Premio "OrvietoSport" 2015. Tutti i premiati, le menzioni speciali

"Orvieto in Fiore", anche senza sole. Al S.Maria della Stella il Palio della Palombella

Grazia Di Michele in visita a "Oltre la finestra". Allestimento prolungato fino al 2 giugno

Falsi maiali biologici, nel mirino un allevamento orvietano

Al Palazzo dei Congressi convegno su "Cento Anni di Grande Guerra in Italia"

Servizi intensificati in occasione della Pentecoste. Denuncia e foglio di via per due nomadi

L'Asd Tennis 90 organizza l'edizione 2015 del Circuito dell'Olio

Francigena Marathon da Acquapendente a Montefiascone. Oltre 700, gli iscritti online

La tre giorni didattica inserita nel progetto "Approccio multidisciplinare al sito archeologico di Carsulae" fa centro

Carta costituzionale e bandiera italiana ai 18enni per la Festa della Repubblica

Castel di Fiori profuma per l'edizione 2015 di "Archeoflora"

Seconda edizione per il mercatino delle eccellenze

Cena elettorale a San Venanzo, al centro del dibattito il degrado della SS 317

In tanti alla "Giornata della Salute". Parola d'ordine: prevenzione

Amanda Sandrelli al Mancinelli per "Oscar e la dama in rosa"

Posti ancora disponibili per il seminario teatronaturale#01

Oggi i funerali di Beatrice Orsini

Incontro al Palazzo dei Sette su "Droga, doping e adolescenza. Che fare?"

Al Palazzo del Popolo, via al convegno "I linguaggi del corpo alla luce del contributo delle Neuroscienze e della Esperienza Ipnotica"

Sottoscritti i contratti di locazione del Belvedere e di comodato gratuito per l'ex scuola di Corbara