cronaca

"Fire Arms Training System" per gli allievi marescialli del XX Corso "Certezza"

giovedì 8 novembre 2018
"Fire Arms Training System" per gli allievi marescialli del XX Corso "Certezza"

Al via per gli Allievi Marescialli del XX corso “Certezza” un ciclo di addestramento al tiro sviluppato mediante l’impiego del sistema di simulazione denominato “Fire Arms Training System” (FATS). I simulatori Small Arms Trainer (SAT), più noti come Fire Arms Training System (FATS), consistono in un sistema interattivo per l’addestramento al tiro, operante con diversi sistemi d’arma e modalità. L’utilizzo degli ambienti virtuali consente di addestrare efficacemente il personale e analizzarne le reazioni anche di fronte a condizioni estreme.

I simulatori di tiro portatili presentano diversi vantaggi: svolgimento di un addestramento individuale o collettivo (a livello assetto arma/operatore o team/squadra) assolutamente realistico, garantendo, nel contempo, un alto grado di sicurezza per il personale; sessioni di tiro progressive, per difficoltà e capacità da acquisire, e ripetizione immediata di ogni esercizio sino al conseguimento del risultato voluto; verifica immediata per il tiratore dei risultati conseguiti, al fine di migliorare procedure di impiego e tecniche di puntamento; personalizzazione degli interventi correttivi grazie all’accurata analisi del tiro che il sistema consente all’istruttore.

Le attività sono svolte sotto il controllo del Colonnello Cristian Margheriti, Comandante del Reggimento Allievi Marescialli, e del personale della linea di comando, costituita da Ufficiali e Marescialli provenienti dai reparti operativi dell’Esercito Italiano, assistiti da istruttori altamente qualificati nelle procedure e tecniche di tiro e specializzati nell’uso del simulatore.

La Scuola Sottufficiali dell’Esercito ha il compito di formare Marescialli Comandanti di plotone e Marescialli con specializzazione “Sanità”. L’iter formativo si sviluppa coniugando una didattica di livello universitario con un’intensa attività ginnico-sportiva unitamente a un impegnativo programma di attività militari, teoriche e pratiche, svolte in sede, in aree e strutture addestrative sul territorio nazionale.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 marzo