SCOPRI

Offerta Banner
99 euro per 30 giorni

cronaca

Aperto il cantiere per la fibra ottica. Con Fabro, sono 26 i Comuni raggiunti

domenica 14 ottobre 2018
Aperto il cantiere per la fibra ottica. Con Fabro, sono 26 i Comuni raggiunti

"L'Umbria si rende protagonista di una grande innovazione, ovvero quello di far attraversare l'intero territorio regionale da un'autostrada informatica di cui beneficeranno case ed imprese". Lo ha dichiarato venerdì 12 ottobre il vice presidente della giunta regionale e assessore alle infrastrutture tecnologiche, Fabio Paparelli, in occasione dell’annunciata apertura del cantiere per la stesura della fibra ottica nel centro storico di Fabro.  Alla cerimonia hanno preso parte tra gli altri il sindaco Maurizio Terzino, il dirigente regionale Graziano Antonielli e alcuni rappresentanti di Openfiber, società che si è aggiudicata i lavori. 

 “Fabro - ha spiegato Paparelli - è il 26esimo comune in Umbria in cui si apre il cantiere per la posa della fibra ottica prevista dal Piano Nazionale BUL. Un Piano che in Umbria interessa tutti i suoi 92 comuni per un investimento complessivo di 56 milioni di euro il cui obiettivo è quello di garantire, nelle aree a fallimento di mercato, che almeno il 70 per cento della popolazione possa avere una connettività a 100 Megabit/s e la parte rimanente ad almeno 30 Megabit/s entro il 2020.

L’Umbria ha fatto da apripista a livello nazionale sul tema delle procedure autorizzatorie essendo l’unica regione in Italia ad aver applicato il modello semplificativo previsto dal codice delle comunicazioni elettroniche".  Secondo quanto riferito dal vicepresidente Paparelli, ci sono già autorizzazioni per ulteriori 5 comuni i cui cantieri si apriranno nei prossimi giorni:  Arrone, Ferentillo, Montefranco, Polino e Citerna. “A breve - ha continuato l’assessore regionale - arriveranno le autorizzazioni per altri nuovi 19 comuni. Entro un mese, pertanto, avremo abbondantemente superato il 50% delle autorizzazioni necessarie. Ciò ci porta a stimare che il processo autorizzatorio per l’Umbria possa concludersi entro i primi mesi del 2019. A distanza di 4-5 mesi si chiuderanno gli ultimi cantieri e, pertanto, la rete sarà completata e attivata”.

A Fabro verranno rilegate in fibra ottica 720 Unità Immobiliari (U.I), stesi 17,5 Km di fibra per un investimento pari a 432.542 euro.  “Fabro - ha aggiunto il primo cittadino Maurizio Terzino - è conosciuta in Umbria come luogo dove transitano ferrovia e autostrada. In occasione dei 900 anni dalla nascita del Comune inauguriamo anche questa nuova autostrada tecnologica. Una piccola curiosità: Fabro con la fibra parte in anticipo anche rispetto al suo comune gemellato francese Bas-en-Basset dove sono solo in fase di progettazione”. 

"Open Fiber realizzerà a Fabro – ha detto Gabriele Maria Carracoy, ufficio stampa della società - un'infrastruttura a prova di futuro. Nel comune arriverà la stessa rete e la stessa tecnologia che abbiamo già portato in grandi città come Milano, Bologna e Perugia con grandi vantaggi per cittadini, imprese e pubblica amministrazione". Al termine del piano BUL saranno connessi 128.924 abitazioni più circa altri 40.000 edifici tra pubblica amministrazione e imprese con 1132 km di fibra posata. Più di 300.000 i cittadini in tutta l’Umbria che ne potranno usufruire.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 novembre

Volontari nei supermercati, torna la "Giornata Nazionale della Colletta Alimentare"

L'armatura etrusca della "Tomba del Guerriero" va in esposizione in Germania

L'Istituto "Dalla Chiesa" in evidenza al Young G7 di Terni

Al "Moby Dick" marionette e matite svelano i segreti di Pinocchio

"Agisci oggi per cambiare domani". L'impegno del Lions Club nella lotta al diabete

Insieme per contrastare il diabete, l'Azienda Usl Umbria 2 sottoscrive la convenzione con sei onlus

Omphalos Lgbti: "Crociata medioevale contro i libri sulle famiglie"

Caos treni, Marini: "Stiamo lavorando per tutta la regione. Frecciarossa da Perugia ma anche su Orte"

Consiglio comunale straordinario sul futuro della sanità locale

"Tartaruga mon amour". Festa a sostegno delle attività integrate dell'Asd Tartaruga Xyz

Riparte da Sipicciano il progetto "LibriLiberi" con il seminario "Libera la Voce"

Femminicidio, le consigliere di parità: "Occorrono più iniziative e più risorse"

Addio a Pier Augusto Breccia, il Maestro della Pittura Ermeneutica

Geotermia, acqua, rifiuti e discariche al centro di un incontro pubblico

Cresce l'attesa per "Orte in Cantina", percorso enogastronomico itinerante con vini di qualità

A Palazzo Coelli, l'ISAO promuove una Giornata di Studi su Ippolito Scalza

Maratona dell'Olio, "l'oro verde per promuovere le nostre bellezze"

Pavimentazione di Via Manzoni ripristinata entro il primo semestre 2018

Giornata di Studi dedicata a S.Bonaventua di Bagnoregio nell'ottavo centenario della nascita

"Una voce contro il silenzio. Jazz contro la violenza sulle donne" al Teatro Boni

Stefano Stellati confermato presidente dell'Unione Giovani Commercialisti

Festa dell'Albero 2017, oltre cento nuove piantumazioni per favorire il ritorno dello scoiattolo rosso

Al Teatro Caffeina, Francesco Caringella presenta "Dieci lezioni sulla giustizia"

Cgil, Cisl e Uil presentano le buone prassi per la salute e la sicurezza nei posti di lavoro

Storia dell'Arte all'Unitre, Donato Catamo svela il mondo di Pablo Picasso

Attesa finita, si inaugura la Complanare. Tappa per tappa, il lungo iter

Sostenibilità ambientale, obiettivo cardine del Piano d'Ambito Regionale

"La Piazzetta" porta in scena la commedia "Purga e Cioccolato"

Con Teatro Studio parte la rassegna di corti teatrali in Biblioteca

"Ma io non me la cerco mai!". Due giorni di appuntamenti con l'Associazione Battiti

I Carabinieri celebrano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma

"Orvieto, ripartiamo insieme". Microfono aperto a Palazzo dei Sette

Iniziativa del comitato AdessoOrvieto per Matteo Renzi con il sindaco di Fabro Maurizio Terzino

A Villa Faina di San Venanzo la mostra "La protesta nuda" del pittore Massimo Musicanti

Le donne uccise in Italia nel 2012

Le iniziative parlamentari

Allo Scalo niente luminarie natalizie ma aiuti concreti agli alluvionati

Presso il Palazzo di Maria Bambina incontro su "Iniziazione cristiana di stile catecumenale"

Pane, Olio e Fantasia. Il programma

Al ridotto del Mancinelli grande emozione per la prima del progetto nazionale "Nati per la Musica"

Dal SII oltre 800mila euro di investimento per l'emergenza. Depuratori e impianti di distribuzione: "nessun problema di potabilità"

Dissesto idrogeologico, riunione Regioni-Ministro Ambiente. L'assessore Rometti: "Bene l'impegno del Ministro"

Avviata in Comune la raccolta di firme a sostegno dell'iniziativa referendaria sulle indennità spettanti ai parlamentari

Assistenza e consulenza sulle auto alluvionate

Iniziativa di solidarietà privata

Agevolazioni per acquisti di ferramenta ed utensileria

Il MaxiGiuli riapre sabato 24 novembre

La ORA di Fausto Paradiso operativa con le revisioni, officina in riapertura

La COAR della famiglia Anselmi ha riaperto ed è operativa

Assistenza gratuita sui pc alluvionati

La Autoforniture della famiglia Sborra operativa con servizio consegna ricambi

Danni per oltre 220 milioni di euro dalle alluvioni. La presidente Marini in Commissione Ambiente alla Camera

Alluvione. Come potremmo limitare i danni?

Olio consapevole con l'Associazione L'Albero di Antonia

Fine settimana dedicato all'olio. A Ficulle c'è "OlioDiVino"