cronaca

Furti nelle abitazioni e raggiri, denunciate tre persone appartenenti ad una banda

mercoledì 10 ottobre 2018
Furti nelle abitazioni e raggiri, denunciate tre persone appartenenti ad una banda

C'è anche un furto aggravato in abitazione commesso nel mese di marzo ad Orvieto ai danni di una 46enne, con relativa denuncia presso la Questura di Terni, nella lunga lista di episodi - almeno 21 - commessi nelle province di Ancona, Pesaro-Urbino, Terni, L’Aquila, Ravenna, Rimini, Firenze, Pisa, Treviso, Gorizia e Udine, con lo stesso "modus operandi".

Ovvero le donne avvicinavano la vittima, inscenando il racconto di una storia, mentre i sodali asportavano denaro contante, monili in oro, orologi di ingente valore, per un danno complessivo stimato in quasi 95.000 euro. Condotta dai militari della Stazione di Numana, l'Operazione "Go Away", si è conclusa dando seguito all'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Sezione dei Giudici per le Indagini Preliminari e l’Udienza Preliminare del Tribunale di Ancona, nei confronti di tre persone di etnia rom" ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti pluriaggravati e rapina.

Coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona e giunta a conclusione dopo circa cinque mesi di indagini, l'operazione ha consentito di individuare e quindi rendere inoffensivi più persone appartenenti ad uno stesso sodalizio criminale dedito principalmente all’attività predatoria nel Centro-Nord Italia, raggiunto normalmente attraverso la principale rete viaria.

"In particolare - riferiscono dall'Arma - è stato delineato un compendio indiziario secondo cui gli indagati si erano stabilmente associati, per commettere più delitti contro il patrimonio, segnatamente furti in abitazioni, in alcuni casi approfittando della temporanea assenza dei proprietari, ovvero attraverso la tecnica dell’affabulazione di questi ultimi ad opera, generalmente, dei componenti di sesso femminile della banda che, distraendoli con argomentazioni futili, consentivano ad altri appartenenti al sodalizio di introdursi nell’unità abitativa, depredandola del denaro o dei preziosi qui custoditi".

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio