cronaca

Al via i weekend formativi del Centro per gli Studi Criminologici sul Patrimonio Culturale

sabato 7 luglio 2018
Al via i weekend formativi del Centro per gli Studi Criminologici sul Patrimonio Culturale

Il Centro per gli Studi Criminologici, Giuridici e Sociologici di Viterbo, ente di formazione superiore e continua accreditato dalla Regione Lazio, mette in campo una nuova offerta formativa nel settore dei beni culturali: ‘Patrimonio Culturale - Valorizzazione, tutela, crimini’. “Con questa iniziativa – dichiara Marcello Cevoli, Presidente del CSC – intendiamo fornire approfondimenti specialistici attraverso una serie di incontri su campo in territori di particolare interesse archeologico e storico-artistico, soprattutto su quelli in passato spesso depredati, evidenziandone persistenti criticità, ma anche esempi virtuosi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale”.

I weekend formativi ‘Patrimonio Culturale - Valorizzazione, tutela, crimini’, che si svolgono su campo, sono curati dall’Area Patrimonio Culturale, in collaborazione con l’Osservatorio Internazionale Archeomafie e la rivista Cultural Heritage Crime e si affiancano al Master di Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale, giunto alla quarta edizione.

"Il primo incontro articolato in tre giornate - continua Sabina Angelucci, Conservatore dei Beni Culturali e coordinatrice della formazione su campo dell’Area Patrimonio Culturale del CSC - toccherà i principali centri dell’Etruria Meridionale, con sopralluoghi alle strutture museali e ai siti archeologici, alcuni dei quali solitamente chiusi al pubblico e aperti per l’occasione grazie ad un permesso straordinario della Soprintendenza”.

L’iniziativa è patrocinata dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, dai Comuni di Tarquinia e Cerveteri e dall’Università Agraria di Tarquinia. I partecipanti saranno accompagnati nei principali centri dell’Etruria Meridionale e nelle loro necropoli, dichiarate nel 2004 dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, da professionisti della tutela e della valorizzazione del Patrimonio Culturale con competenze specifiche sui territori e sugli ambiti culturali oggetto di studio.

“Tarquinia e Cerveteri – dichiara Lorella Maneschi, etruscologa, che sarà tra i docenti di questa prima formazione – rappresentano testimonianze uniche di territori che sono stati profondamente segnati da un’incessante attività di saccheggio e che oggi sono costantemente monitorati dalle autorità preposte alla tutela.”

I weekend formativi sono rivolti ad allievi ed ex allievi del Master in Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale, ai quali sarà rilasciato un attestato valido ai fini dell’aggiornamento professionale, ma anche a quanti vogliano approcciarsi alla materia.

Per ulteriori informazioni:
www.criminologi.com
segreteria_csc@criminologi.com
0761.1711448 - 3349694130

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 dicembre

Trentini (Cisl): "Giubileo della Misericordia, occasione per un turismo di qualità"

Incarichi legali, Olimpieri (IeT) chiede spiegazioni a Germani

Natale...in cultura con l'anteprima del "Premio Letterario Città di Lugnano"

"I Presepi del Borgo" impreziosiscono Benano. Le iniziative in arrivo

E' polemica sui rifiuti, Germani non molla. Dubbi sulla posizione della Regione

Nardecchia, la classifica, i giovani, le aspettive: "L'unità d'intenti speriamo ci porti lontano"

La Itw Lkw in Regione: "Impianto geotermoelettrico compatibile"

Geotermia, Sindaci e Comitati: "Pericolo inquinamento falde e microsismicità"

Dicembre 2015, tutti gli eventi a Orvieto e nell'Orvietano

"L’uomo dello scandalo" è il tema del 27esimo Presepe nel Pozzo

I pendolari Orvieto-Terni ringraziano

"I contratti di fiume e di lago come metodo partecipato ed innovativo di gestione sostenibile del territorio"

Vetrya Orvieto Basket inaugura il girone di ritorno con l'ostico Fratta Umbertide

Ladra a caccia di turisti beccata in centro, sul suo conto 30 segnalazioni

Seconda "Notte dei Regali" in arrivo. Musica dal vivo e sconti nei negozi aperti

Via ai controlli sugli impianti termici. Sono 70mila in tutta la provincia

Con "Aspettando... Jazzù" il centro storico si colora di musica

Geotermia, le posizioni di Leonelli e Ricci

La tomba etrusca a Città della Pieve si presenta al pubblico

Caos discarica, FdI-An, FI e IeT chiedono le dimissioni dell'assessore Cecchini

Forza Italia prende le distanze dalla minoranza consiliare sull'Urban Vision Festival

"Linux Party" all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Disservizio alla linea dati. Il Comune di Allerona scrive a Telecom Italia

"Gioia al mondo": l'augurio in musica del Coro Polifonico di Castel Viscardo

Gallinella (M5S): "Il neopresidente della commissione regionale consenta azione incisiva"

Il Panathlon Club presenta la pubblicazione "Orvieto. Giochi senza frontiere"

"Natale alla Cava", disciplina del traffico e della circolazione stradale

Mercatino CittaSlow in Piazza della Repubblica. C'è anche il Pastificio Rummo

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

Il M5S Acquapendente e Alta Tuscia irride il Pd sul nodo ospedale

L'Isao inaugura l'anno accademico con il "Concerto di Natale" per pianoforte e orchestra

Mostra di Presepi all'ex Convento S. Giovanni Battista di Celleno

Video e progetti all'assemblea degli ex alunni del Liceo Classico "F. A. Gualterio"