cronaca

Fermati tre ventenni all'uscita del supermercato con merce appena rubata

mercoledì 24 gennaio 2018
Fermati tre ventenni all'uscita del supermercato con merce appena rubata

Ai due uomini è stato notificato il foglio di via con divieto di ritorno per tre anni da Orvieto, Fabro e Ficulle, mentre la donna, ancora minorenne, non è stata munita di provvedimento di rimpatrio in virtù della minore età e sarà denunciata alla Procura per i minorenni di Perugia. Questo l'esito dell'intervento congiunto degli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza e dei Carabinieri di Orvieto che martedì 23 gennaio ha permesso di individuare e denunciare i responsabili di un furto consumato intorno a mezzogiorno ai danni di un supermercato.

Ad insospettire la pattuglia, l'auto situata davanti all'attività con il motore acceso, e con l’uomo alla guida che si guardava nervosamente intorno. Nello stesso momento, è arrivata una pattuglia del Norm dei Carabinieri che aveva ricevuto una segnalazione per la stessa auto. Mentre i militari e gli agenti si stavano avvicinando alla macchina, due persone – un uomo e una donna – sono usciti di corsa dal supermercato e sono saliti nell’auto, che è stata subito bloccata prima che partisse in tutta fretta. All’interno, oltre alle tre persone, una grossa borsa di plastica piena di alimenti e cosmetici, in particolare pezzi di parmigiano – senza scontrino.

I tre, tutti intorno ai 20 anni di età, hanno esibito documenti di identità rumeni e dal controllo sono emersi vari precedenti penali, tra cui un arresto per furto in flagranza in un esercizio commerciale di Roma lo scorso ottobre per uno di loro, che perquisito, è stato trovato con un capo d’abbigliamento occultato indosso, danneggiato a causa della rimozione della placca antitaccheggio.

Anche l’auto, intestata ad un quarto cittadino rumeno, è risultata non in regola, in quanto priva della copertura assicurativa ed è stata perciò sottoposta a sequestro amministrativo.
Parallelamente ai controlli sulle persone, sono stati effettuati degli accertamenti negli esercizi commerciali della zona ed è emerso che due negozi poche ore prima avevano subito il furto, uno delle numerose confezioni di formaggio e un altro del restante della merce non alimentare.

Tutta la refurtiva è stata restituita agli aventi diritto, mentre i tre sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato in concorso continuato. Proseguono, intanto, i controlli potenziati in tutta la provincia, così come disposto dal questore di Terni Antonino Messineo per prevenire e contrastare i reati, in special modo quelli contro il patrimonio.

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura