cronaca

Droga e prostituzione, due arresti nell'Orvietano

venerdì 12 gennaio 2018
Droga e prostituzione, due arresti nell'Orvietano

I Carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo, diretti della Procura della Repubblica di Viterbo, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo nei confronti di sette persone, indagate – a vario titolo – di “spaccio” di sostanza stupefacenti e sfruttamento della prostituzione, sequestrando anche un locale notturno. Tali misure sono state eseguite con la collaborazioni di Reparti Speciali dell’Arma (Nuclei Ispettorato del Lavoro di Viterbo e Roma e Nucleo Cinofili di Roma) nonché dei Comandi Provinciali di Terni, Perugia e Siena.

L’indagine ha inizio alla fine del 2016 quando, nell’ambito di una penetrante attività di controllo del territorio, vengono acquisite notizie su una rete di spacciatori di sostanze stupefacenti attiva in alcuni comuni dell’Alta Tuscia.

In seguito a ciò, seguendo le direttive del Magistrato inquirente, i militari del Nucleo Investigativo e della Compagnia dei Carabinieri di Viterbo hano sviluppato un’articolata attività investigativa – denominata Operazione Birretta, termine utilizzato frequentemente per indicare lo stupefacente - che ha permesso di individuare a Castiglione in Teverina un soggetto - Z.G le sue iniziali - che, con la complicità di altri, era il punto di riferimento di numerosi assuntori della zona e del vicino comprensorio orvietano. Il cinquantenne, a sua volta, si riforniva di stupefacenti da un macedone, E. A. le iniziali, che gravitava tra il viterbese, l’Umbria e la confinante Toscana.

Alcuni degli indagati frequentavano locali notturni e ciò ha dato la possibilità agli inquirenti di far luce su un’organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione. I coniugi M.E. e A.E., gestori di un night club di Viterbo, avrebbero ottenuto importanti introiti anche dalle prestazioni sessuali, a pagamento, che le intrattenitrici del locali offrivano alla clientela.

In particolare la coppia reclutava donne straniere, prevalentemente dell’Est Europa, assumendole come intrattenitrici. Si tratta di contratti di lavoro di breve durata, in quanto le donne, all’interno del locale, si alternano frequentemente. Ospitavano le dipendenti all’interno di propri appartamenti ubicati nel centro storico di Viterbo. Per far funzionare al meglio giro di prostituzione sfruttavano la collaborazione di un viterbese che si occupava di prelevare le donne alla stazione ferroviaria al loro arrivo a Viterbo, le accompagnava negli appartamenti e poi sul posto di lavoro. Soprattutto i coniugi percepivano parte del compenso che le donne ottenevano per le prestazioni sessuali.

Nel corso delle indagini è emerso un episodio inquietante: alcuni avventori del night, sotto l’effetto di cocaina, al rifiuto di una giovane lituana di avere un rapporto sessuale con loro, l'hanno pesantemente aggredita tanto da costringerla a scappare. Poi con l’aiuto dei gestori del locale, temendo che la donna denunciasse l’accaduto, l'hanno costretta a lasciare Viterbo senza neppure ricorrere alle necessarie cure mediche.

Gli elementi raccolti dai Carabinieri hanno permesso alla Procura della Repubblica di Viterbo di chiedere al G.I.P. l’adozione della misura cautelare di sottoposizione agli arresti domiciliari nei confronti di:

- Z.G. di anni 50, residente a Castiglione in Teverina, pregiudicato, artigiano;
- E.A. di anni 40, macedone, residente a Viterbo, operaio, pregiudicato;
- M.E. di anni 61, residente a Montefiascone, imprenditore, pregiudicato;
- S.G. di anni 39, residente a Castiglione in Teverina;
- S.M. di anni 39, residente ad Orvieto, operaio;
- A.L. di anni 38, macedone, residente a Montecchio, operaio;
- A.E. di anni 39, russa, residente a Montefiascone.

Indagate altre sette persone.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia