cronaca

I pendolari incontrano l'assessore regionale Giuseppe Chianella

giovedì 7 dicembre 2017
I pendolari incontrano l'assessore regionale Giuseppe Chianella

A una settimana dall'incontro pubblico promosso dal Comitato Pendolari Roma-Firenze, la Regione Umbria ha preso posizione pubblicamente e scritto al Ministero dei Trasporti per comunicare la propria contrarietà alla fermata a Orte del treno 581. Ha inoltre annunciato il rifinanziamento della Carta TuttoTreno per l'anno 2018.

"È un primo passo - commentano i pendolari - anche se le modalità e la copertura del rifinanziamento avremo modo di discuterla con l'assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella sabato 9 dicembre, alle 10 in Comune. Per martedì 12 dicembre, intanto, è prevista un'audizione nella Seconda Commissione del Consiglio Regionale dell'Umbria in cui sono convocati l'assessore regionale e il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani sul tema 'problematiche inerenti il pendolarismo nel territorio orvietano'.

Come pendolari non siamo stati convocati, ma il Comune si è impegnato a portare in quella sede il documento che abbiamo redatto nei giorni scorsi e condiviso e messo a punto con l'assessore alla mobilità Andrea Vincenti.

Il documento è una sintesi dei temi discussi durante l'incontro di sabato scorso, a cui sono stati aggiunti dei punti relativi al collegamento Orvieto-Terni e rappresenta così le principali criticità e carenze dell'attuale collegamento ferroviario del territorio orvietano. È siglato dal sindaco di Orvieto e dal Comitato pendolari Roma-Firenze e lo presenteremo all'assessore.Sentiamoci tutti invitati ad essere presenti e partecipare per rendere più forti e presenti le nostre richieste".


Questa notizia è correlata a:

Ic 581, anche il sindaco si rivolge al ministro: "No alla fermata ad Orte"

Commenta su Facebook