cronaca

Atti vandalici alla sede della banda. Marinelli: "Presenteremo denuncia contro ignoti"

sabato 21 ottobre 2017
Atti vandalici alla sede della banda. Marinelli: "Presenteremo denuncia contro ignoti"

Trattiene a fatica lo sdegno, il primo cittadino di San Venanzo Massimo Marinelli di fronte all'atto vandalico messo in atto ai danni delle vetrate della sede della banda musicale. "Un gesto - commenta il sindaco - veramente inqualificabile", annunciando che verrà presentata denuncia contro ignoti. "Solo pochi mesi fa - afferma - avevamo assicurato una sede più idonea alla nostra banda musicale. La risistemeremo quanto prima.

Devo dire che per visione culturale e posizione politica non sono stato mai troppo favorevole alla installazione di videocamere di sorveglianza che sanno tanto di stato di polizia, ma certamente di fronte a questi episodi che via via oltraggiano il nostro territorio probabilmente non c'è altra strada, per questo motivo nei prossimi giorni decideremo come Giunta Comunale per la loro installazione in alcuni punti del nostro territorio comunale. È questo un altro costo da addebitare a chi si è reso protagonista di questo danno al bene comune".

Sui social, intanto, si sprecano commenti e prese di posizione. "Come presidente della Banda Musicale - ha commentato Roberta Galletti - mi rivolgo a chi ha compiuto questo scempio. Se vi annoiate e non sapete come passare le serate, trovate un diversivo, un attività alternativa. Non create problemi alle persone che svolgono attività di associazionismo, togliendosi del tempo libero per fare tutto ciò. Ci siamo resi conto che non è stata un'azione per rubare qualcosa, perché non ci manca niente, ma è stata un'azione per ammazzare il tempo. Tutti siamo stati ragazzi, tutti abbiamo figli. Mi rivolgo ai genitori: aiutiamoci!".

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio