cronaca

Rifiuti e giustizia: doppio ko di Acea-Sao su ampliamento secondo calanco

mercoledì 11 ottobre 2017
Rifiuti e giustizia: doppio ko di Acea-Sao su ampliamento secondo calanco

Autunno decisamente “caldo" sul fronte della giustizia amministrativa per le istituzioni locali e le società che gestiscono la discarica “Le Crete" di Orvieto. Poche ore prima che l’estate volgesse al temine il Consiglio di Stato aveva messo la parola fine sulla realizzazione del terzo calanco della discarica orvietana.

Sentenza quasi storica per il valore delle deduzioni e considerazioni fatte dall’organo costituzionale che, a distanza di poco tempo, si aggiunge ad altre due decisioni - questa volta del Tribunale Amministrativo dell’Umbria - sui ricorsi che Acea Ambiente e Sao avevano intentato in merito alle decisioni di Regione, Soprintendenza e Comune sull’autorizzazione all’ampliamento del cosiddetto Secondo Calanco della discarica Le Crete.

A distanza di quindici giorni, prima il 21 settembre poi il 6 ottobre, i giudici del Tribunale amministrativo umbro hanno rigettato entrambi i ricorsi delle aziende dando, di fatto, ragione alle decisioni assunte dalle istituzioni coinvolte.

Nel dispositivo del 21 settembre scorso il presidente della Prima sezione del Tar Umbria, il dottor Raffaele Potenza, ha dichiarato “irricevibile” il ricorso presentato da Acea Ambiente s.r.l. contro la Regione Umbria e nei confronti del Ministero dei Beni Culturali e Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria.

L’azienda chiedeva nello specifico l’annullamento della delibera di Giunta della Regione Umbria numero 221 del 6.3.2017 nella quale si considerava “al momento non superabile il dissenso espresso dal Comune di Orvieto in sede di Conferenza di VIA sul progetto definitivo: ‘Adeguamento morfologico del sito ed ottimizzazione dei volumi e del capping sommitale - Discarica di Orvieto in loc. Pian del Vantaggio 35/a, Orvieto’ proposto dalla Società SAO Srl, stante anche il parere negativo sul progetto espresso dal Segretariato regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dell’Umbria e relativo ai profili paesaggistici, profili che sottendono interessi meritevoli di attenta valutazione e protezione anche alla luce della vocazione turistica del territorio interessato”.

Secondo il ricorso di Acea all’annullamento della delibera regionale dovevano corrispondere anche l’annullamento del parere negativo del Comune di Orvieto, della delibera di consiglio comunale con la quale il Comune di Orvieto si è impegnato “a porre in atto tutte le misure ed atti che si renderanno necessaria a scongiurare ogni e qualsiasi ulteriore ipotesi di ampliamento della discarica esistente in località Le Crete” e, infine, del parere negativo della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria.

Analizzando il ricorso i giudici portano in evidenza una singolare circostanza sulle tempistiche di presentazione del ricorso tanto, per l’appunto, da condizionarne l’accoglimento.

"Occorre rilevare - si spiega testualmente nel dispositivo - che nel caso di specie Acea Ambiente s.r.l. era a conoscenza della esistenza del provvedimento impugnato (la delibera di Giunta regionale n. 221 del 6 marzo 2017) quantomeno dalla data dell’8 marzo 2017, come risultante ex actis dalla nota trasmessa dalla stessa ricorrente al Presidente della Regione Umbria, nella quale si osserva che nel corso dell’udienza relativa al ricorso n.r.g. 382/2016 - avente ad oggetto la declaratoria di illegittimità del silenzio serbato dalla Regione Umbria sull’istanza di VIA/AIA presentata dalla Società Servizi Ambientali Orvieto (ora assorbita da Acea) – il difensore della Regione Umbria ha dichiarato a verbale che in data 6 marzo 2017, la Giunta regionale ha adottato la delibera n. 221 con la quale ha dichiarato “di non superare il dissenso espresso dal Comune di Orvieto”, i cui contenuti erano ben noti ad Acea Ambiente s.r.l., trattandosi di atto allegato al ricorso predetto”.

“Ne consegue che - sottoscrive il presidente Potenza -, essendo stato il ricorso in esame notificato in data 17 maggio 2017, il medesimo deve ritenersi tardivo, il quanto il termine di sessanta giorni previsto per la sua proposizione è venuto a scadere in data 8 maggio 2017. In conclusione l’odierno gravame deve essere dichiarato irricevibile perché tardivo”.

Per quanto riguarda la sentenza messa il 6 ottobre scorso, lo stesso presidente Raffaele Potenza - questa volta nei confronti di SAO Servizi Ambientali Orvieto - ha dichiarato “improcedibile l’impugnativa proposta avverso il silenzio e respinge la domanda risarcitoria”.

SAO Servizi Ambientali Orvieto aveva intentato ricorso contro la Regione Umbria e nei confronti del Comune di Orvieto in merito alla “illegittimità del silenzio serbato dalla Regione Umbria sull’istanza di VIA/AIA presentata da SAO s.r.l. in data 12.08.2014 per la realizzazione dei lavori di adeguamento morfologico della discarica ed ottimizzazione dei volumi e del capping sommital”. Aggiungendo inoltre “la consequenziale condanna della Regione Umbria al risarcimento del danno subito da SAO in ragione del ritardo nella conclusione del suddetto procedimento autorizzativo”.

Nel merito al ricorso il Collegio ha preso atto “della sua improcedibilità per sopravvenuto difetto di interesse, avendo l’amministrazione regionale emanato la d.G.R. n. 221 del 6 marzo 2017, con la quale ha deliberato di considerare non superabile il dissenso espresso dal Comune di Orvieto in ordine ai richiesti lavori di adeguamento morfologico della discarica in argomento”.

“Quanto, invece, all’istanza risarcitoria, il Collegio - prosegue la sentenza del Tar - non può che concludere per la sua infondatezza, tenuto conto dell’assenza di elementi di prova in ordine al danno asseritamente subito dalla ricorrente e del tenore negativo degli atti espressi dalle amministrazioni (Comune di Orvieto, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria e Regione Umbria) coinvolte nel procedimento in esame”.

 


Questa notizia è correlata a:

Nuovo progetto discarica, Germani: "Proposta sarà valutata dal Consiglio"

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 giugno

Chiusura dell'ospedale, si attende la decisione del Tar dell'Umbria

L'Unitre di Orvieto ringrazia l'ingegnere Gianluca Polegri

PCI: "Ancora prognosi riservata per la nostra sanità"

Riapre la piscina comunale di Castel Viscardo - Pianlungo

"La Compagnia dei Naturali", il laboratorio integrato per bambini e giovanissimi che fabbrica amicizie, invenzioni ed emozioni

Scale mobili rotte il giorno del Corpus Domini. Olimpieri (IeT): "Altra figuraccia!"

Michele Fattorini primo a "Lo Spino"

Geotermia, documento della Rete Nogesi sulla zonizzazione toscana: "Tutto da rifare!"

Apertura serale all'Orto Botanico "Angelo Rambelli"

Sentieri

La notte delle streghe all'Osteria da Shakespeare

Non è "cosa buona e giusta" che la politica si profitti del popolo

Comitato Risparmiatori

"Ludi alla Fortezza", Templari al Palazzo dei Sette

"Africa in Piazza". Musica, cucina e solidarietà a favore dell'Etiopia

"Sì, sono amareggiato e dispiaciuto. È difficile lavorare con voi"

Torneo dei Quartieri di Basket "Corrado Spatola", le novità dell'ottava edizione

La Fondazione Centro Studi "Città di Orvieto" presenta consuntivo 2016 e primi risultati semestre 2017

Profumi e colori sul lago per la 17esima edizione della "Festa delle Ortensie"

52esima "Staffetta dei Quartieri", settima vittoria per l'Olmo. I biglietti estratti

Corpus Domini, in archivio tra luci e ombre l'edizione 2017

"In caso di perdita del segnale di videosorveglianza, impianti di mobilità non possono essere tenuti in esercizio"

Tamponamento lungo l'A1 tra Orvieto e Attigliano, incendio a Giove

Baschi-Todi chiusa per tir ribaltato, code in A1 per incendio

Casa della Salute, inaugurata la Rsa. "Tassello importante nella riqualificazione dei servizi"

24 Giugno 1947 – 24 Giugno 2017. Settantesimo anniversario del primo avvistamento U.F.O

Città blindata? Ladri in azione: furti in pieno centro durante la festa

Stage residenziali per ragazzi dagli 11 ai 14 anni presso il Parco di Villalba: 4/7 luglio - 11/14 luglio. Iscrizioni entro il 25 giugno 2011

"Sono scappati": Il PDL Orvieto punta il dito sul centro sinistra uscito dal Consiglio al momento del voto sulla finanza derivata

Presentati al Consiglio i neo Assessori Brugiotti e Marino. Gialletti: "basta avvicendamenti a mezzo stampa"

Il Corteo Storico vuole uscire dagli armadi. Tutto l'anno e una volta per tutte. La proposta dell'assessore Marino

Sui derivati incalza Gnagnarini: "Incredibile. Il Comune fa causa a chi paga denaro (BNL) e non a chi lo esige per 1 Mln l'anno (RBS)"

Festival di arte e fede. Rorwacher tenera encantadora: "Corpo Celeste" fa il pieno e cattura il pubblico

Alice Rorwacher, una singolare grazia: guarda l'intervista di Orvieto.TV

Vuoi vedere un Miracolo? Alice...

Allerona. Domenica 19 giugno, alle 18 nella Sala Polivalente, saggio finale del Corso di Canto 'Musica in Libertà'

E' scomparso Isidoro Galluccio, presidente della Fondazione Claudio Faina. Un ricordo anche per Luigina Bartella Zanchi

Un saluto al Presidente Galluccio

Allerona, Sala dell'Acqua. 2/3 - 9/10 luglio 2011: Mostra di pittura di Iolanda Dente

Ventiquattrenne orvietana denunciata per spaccio di droga. Operazione del Commissariato di Orvieto

Concluso alle scuole medie di Ciconia il progetto "Pianeta Acqua". Premiata la relazione migliore

Orvieto città Santuario. Se ne è parlato in Consiglio Comunale, ma la Curia frena

"Invece della terza discarica". Convegno degli Amici della Terra Orvieto venerdì 24 giugno 2011

Città inguaribile causa classe dirigente (di destra e sinistra) inadeguata salvo...

La Biblioteca "Fumi" cresce e si fa più "piccola". Completata, ma senza possibilità di apertura, l'area ragazzi

Torna la "Gran Fondo degli Etruschi". Al via la XVIII^ edizione domenica 21 giugno

Orvieto accoglie i partecipanti al Cammino Nazionale delle Confraternite

Gli impegni dei primi 100 giorni per Feliciano Polli, neo presidente della Provincia di Terni

Dissidi tra librerie: potrebbe saltare lo stand estivo del libro. Il Comune da il permesso poi lo revoca, la Libreria dei Sette minaccia azione legale

Musica fuori orario. Scattano i primi verbali

Rubate le bandiere dei Quattro Quartieri al Duomo

Autotreno si ribalta sulla A1. Code e rallentamenti nel tratto orvietano

Fine stagione per Radio Orvieto Web. Festa della Musica in ricordo di Francesco Satolli

Il Sottosegretario per i Beni Culturali On. Giro in visita a Orvieto. Plauso all'ottimo lavoro svolto per la reinstallazione della Maestà

Formazione, 1331 nuove opportunità nel catalogo della Provincia di Terni

Festa della Musica dell'Arci 2009 - "Più Spazio alla Musica - Più Spazi per la Musica"

Festa della salvezza per l'Orvieto Basket. Sabato alle 20,30 al PalaPorano

Il Coro “Canto Libero” di Allerona domenica a Spoleto per l’apertura del Festival dei due Mondi

Numeri vincenti della I^ lotteria Associazione Lea Pacini - Corteo Storico - Corteo delle dame

Domenica 21 e Lunedì 22 giugno turno di ballottaggio per l'elezione del Sindaco e Referendum sulla Legge Elettorale

E Toni Concina risponde in tempo reale

La Libreria Valente precisa la sua posizione rispetto alla soppressione della Fiera del libro: "del tutto estranea"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni