cronaca

Quattro anni di carcere ai fratelli che sfregiarono barista a bottigliate

mercoledì 14 giugno 2017
Quattro anni di carcere ai fratelli che sfregiarono barista a bottigliate

Dovranno scontare rispettivamente 4 anni di reclusione più 3.000 euro come risarcimento e 4 anni, 8 mesi e 7.000 euro di risarcimento in via provvisoria, oltre alle spese per la costituzione della parte civile. Questo il verdetto della sentenza, pronunciata nel pomeriggio di mercoledì 14 giugno, dal giudice del tribunale di Terni dopo oltre un'ora di camera di consiglio, nei confronti dei due fratelli di 24 e 20 anni di origine moldava, finiti in manette lo scorso 26 maggio per l'aggressione ai danni di titolare e avventore di un bar di Fabro.

A seguito dell’aggressione subita, il barista era stato operato d'urgenza per la perforazione di un polmone, mentre il cliente era stato medicato al pronto soccorso per ferite lacero-contuse che gli sono costate ben 18 punti di sutura. Il reato contestato inizialmente dai carabinieri nei confronti degli stranieri che visibilmente ubriachi, chiedevano di consumare altro alcool, era stato quello di tentato omicidio.

Il pm Raffaele Iannella ha invece contestato la lesione aggravata dal pericolo di morte della persona offesa con l'applicazione degli arresti domiciliari nel corso dell'udienza per direttissima. Secondo quanto riferito dai militari dell'Arma, la coppia di stranieri, di fronte all'alcool negato ha reagito violentemente rompendo in testa all'avventore una bottiglia di vetro per poi ferire al petto con i cocci il titolare dell’esercizio.

Mentre gli aggressori fuggivano a gambe levate dal bar, gli altri clienti hanno avvisato il 112 chiedendo anche l’intervento di un’ambulanza per soccorrere i feriti e soprattutto il giovane titolare che continuava a perdere sangue. Giunte sul posto, una pattuglia della stazione di Fabro insieme ad una gazzella del Nucleo radiomobile di Orvieto, coordinate dal maggiore Marco Rovaldi dopo aver verificato le condizioni delle vittime dell'aggressione trasportate d'urgenza al Santa Maria della Stella davano inizio alla ricerche. I due fratelli erano stati rintracciati poco dopo lungo la provinciale 54.

Soddisfazione per l'esito è stata espressa dall'avvocato Iuri Fucili, il legale difensore delle persone offese. Alla pronuncia della sentenza, la madre di uno dei due arrestati, difesi dall'avvocato Francesca Carcascio – entrambi gravati da precedenti penali e già contravvenzionati due mesi fa per ubriachezza molesta dai carabinieri di Ficulle – è svenuta in aula ed è stata trasportata in ospedale per accertamenti dal personale medico sanitario del 118.

"Nessuna condanna - commenta il sindaco di Fabro, Maurizio Terzino - ripagherà mai le vittime della violenza subita, ma una condanna in tempi sufficientemente rapidi restituisce un po' di giustizia in un Paese in cui se ne sente estremamente il bisogno".

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 settembre

Comune Europeo dello Sport, scintille in aula sui benefici del progetto

Ritirata la mozione sul regolamento comunale per l'erogazione di contributi

Istituiti quattro nuovi "Monumenti Naturali", due appartengono alla Tuscia

In Comune, cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico Unitre

Il nuovo video di Francesco Barberini è sul Parco Regionale di Colfiorito

Dedicata al tema del cibo la XII edizione del Festival "Pagine a Colori"

CioccoTuscia, due weekend di dolci sapori nelle Scuderie di Palazzo Farnese

Cittadinanzattiva: "Fare i cittadini è il modo migliore per esserlo"

La Zambelli Orvieto è compatta e trionfa al torneo di Alatri

Sopralluogo tecnico alle fratture di Monte Tigno

Vitorchiano ripulita da alunni e volontari. Successo per "Puliamo il Mondo"

Dà in escandescenze sul treno, la polizia spruzza spray urticante e lo arresta

Donne in Rete contro la violenza, è Raffaella Palladino la nuova presidente

Torna "Fai volare la speranza". Cinque giorni di iniziative insieme ad "Orvieto Contro il Cancro"

Pubblico numeroso per festeggiare l'esordio in casa della Vetrya Orvieto Basket

Terza edizione del Premio "Passione e Competenza sul Lavoro" dedicato al Monaco Graziano

Orvietana giù col San Sito: sconfitta che insegna a reagire

Via Malabranca, si installa il varco. Traffico interrotto in Via Filippeschi e Via Magalotti

Manutenzione di fossi, rivi e scolatori. In vigore l'ordinanza del sindaco

Due lezioni-concerto a cura della Camerata Polifonica Viterbese "Zeno Scipioni"

E' strappo tra Regione e Cacciatori: "modificare i regolamenti per il bene di tutti"

"Amore e sesso al tempo degli Etruschi". Premiato il saggio di Claudio Lattanzi

Discarica abusiva a Rocca Ripesena, secchi di vernice abbandonati nel verde

Vecchia casa di paese

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni