cronaca

Post-sisma, Marini ed Errani incontrano gli abitanti di Norcia, Castelluccio e San Pellegrino

mercoledì 19 aprile 2017
Post-sisma, Marini ed Errani incontrano gli abitanti di Norcia, Castelluccio e San Pellegrino

Viabilità, delocalizzazione delle attività produttive, rimozione delle macerie, demolizioni e soluzioni abitative a Castelluccio di Norcia: sono stati questi i principali argomenti al centro dell’incontro che si è tenuto nel pomeriggio di mercoledì 19 aprile a Norcia tra gli abitanti della città e gli agricoltori di Castelluccio, e il commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, l’assessore regionale all’Agricoltura e all’Ambiente, Fernanda Cecchini. Presenti il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, il direttore regionale Diego Zurli, il dirigente della Protezione civile regionale, Alfiero Moretti. Scopo dell’incontro era quello di raccogliere le istanze dei cittadini e trovare soluzioni per dare continuità alla vita della comunità e alle attività produttive.

Relativamente alla viabilità, la presidente Marini, dopo aver evidenziato che, pur facendo il sistema della viabilità capo all’Anas, la Regione Umbria d’intesa con la Provincia di Perugia per accelerare i lavori ha stabilito che la viabilità nell’area umbra è di competenza della Provincia che è soggetto attuatore diretto dei lavori, ha specificato che “l’intervento sulla strada di congiunzione tra Norcia e Castelluccio non è solo relativo alla rimozione dei sassi, ma di messa in sicurezza di tutta l’area della montagna e richiede un lavoro complesso da portare avanti in lotti distinti. Per tre dei quali – ha detto - sono già stati effettuati gli affidamenti, mentre per un quarto si sta completando la fase dell’affidamento. L’obiettivo è rispettare il cronoprogramma, lavorando insieme per affrontare questa fase trovando le giuste soluzioni tecniche”.

Dopo aver raccolto le istanze e preoccupazioni degli agricoltori di Castelluccio di Norcia, il commissario Errani ha detto che “bisogna cercare di concretizzare tutto il possibile. Ci vogliono tempi operativi certi, partendo dalla convinzione che non sarà come prima del 24 agosto, ma non bisogna rinunciare. Ricostruire richiede fiducia – ha sottolineato - bisogna ricostruire questo spirito e costruire una metodologia seguendo passo passo i vari passaggi senza perdere di vista l’obiettivo, aggiustando il tiro via via. Bisogna ragionare in modo pragmatico, verificando il rispetto degli impegni”. “L’impianto della ricostruzione c’è già – ha proseguito - Lo Stato ha fatto uno sforzo grandissimo. Ora è il momento di costruire un’idea di ricostruzione attraverso la definizione delle perimetrazione e la ridefinizione degli aggregati. Ci sono stati quattro eventi sismici e ogni volta si è dovuto ricominciare da capo”.

“Non è stata un’emergenza ordinaria – ha ricordato il commissario per la ricostruzione Errani - e dobbiamo studiare anche nuove procedure e individuare un nuovo modo per la tracciabilità delle proprietà. Solo insieme si darà ordine alle priorità verificando di volta in volta”. Nell’incontro a San Pellegrino, la presidente Marini ha ricordato che “siamo entrati nella fase operativa; l’ordinanza 19 disciplina la ricostruzione e i cittadini avranno tutto il supporto degli uffici regionali per le informazioni. In questa frazione abbiamo avuto danni significativi e, quindi, vanno definiti aspetti non secondari che in alcuni casi potranno essere individuati in un percorso di confronto con i cittadini finalizzato a garantire in tempi certi una ricostruzione in massima sicurezza anche con verifiche geologiche”.

“Un incrocio perfetto tra prezziario e computo parametrico garantisce una ricostruzione corretta - ha detto Errani - ma serve un criterio di equità e solidarietà. Le ordinanze si possono modificare e adeguare alle esigenze perché nessuno è in grado di rispondere a priori con un’ordinanza a problemi che sorgono in seguito. Ciò vale anche per le scadenze che devono tener conto delle situazioni. Dobbiamo discutere riducendo i tempi, ma nel caso della perimetrazione è importante il confronto, ma bisogna necessariamente trovare una sintesi – ha rilevato - pensando che non si può ricostruire com’era prima e dov’era prima, perché una volta ricostruito rischiamo che non ci sia più nessuno perché il terremoto ha fatto da acceleratore ad un processo di spopolamento già in atto”.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 30 aprile

In corso Gelati d'Italia. 20 gusti x 20 regioni dall'1 al 5 maggio

Castel Giorgio pronto per le amministrative. 5 gli aspiranti a sindaco: le liste e i programmi

I Gruppi Consiliari al Comune di Orvieto PdL - UdC - OL - Gruppo Misto sulla questione Palazzetto: "Vergogna"!

Rugby femminile. Nuova eclatante vittoria delle "Viperette"

Approvato il Conto Consuntivo 2012 del Comune di Orvieto. Pari a 7 milioni 285mila euro il disavanzo. Per la Corte dei Conti rischio di dissesto finanziario

Consuntivo 2012. Secondo il gruppo PDL "un altro importantissimo risultato"

Despolettati due ordigni bellici rinvenuti sul letto del Paglia

Artigiano

Sviluppumbria: avviso pubblico della Regione per individuare il nuovo Presidente

Primo maggio, per la governatrice Catiuscia Marini: "l'emergenza lavoro è la priorità assoluta"

Gli artisti dell'Associazione Porta Maggiore a Narni per la mostra TRACCE

A Porano Concorso fotografico "La festa e le vie"

Ricostituita la Commissione Elettorale Comunale

Realacci deposita un'interrogazione al ministero contro l'impianto eolico del Peglia

I nomi noti a difesa del territorio

CNA: gli imprenditori a fianco dei lavoratori contro la crisi

Sacripanti (Pdl) chiede una nuova conferenza dei servizi per i progetti di pale eoliche nell'Orvietano

Due piccoli cani uccisi dai bocconi avvelenati a Canale. Il proprietario: "Mettiamo fine a questa barbarie!"

L'Ouverture di Orvieto con Gusto conferma il suo appeal. Al lavoro per l'edizione d'autunno

Post-alluvione, l'associazione Val di Paglia Bene Comune e il Comitato 12 novembre 2012 scrivono a Rometti

Primo maggio: crisi e lavoro. In cerca di nuove risposte

Primo Maggio contro la crisi. Le iniziative della CGIL

Arcieri e Balestrieri Orvietani in crescita. Marco Menichetti vince la manifestazione nazionale di San Marino

I Socialisti dell'Orvietano plaudono alla candidatura dell'europarlamentare Alessandro Battilocchio e augurano una pronta guarigione al segretario Riccardo Nencini

Primo maggio con il Comitato cittadino antifascista. "Sicurezza mancata sui luoghi di lavoro e sicurezza come arma contro gli immigrati"

La giovanissima attrice orvietana Perla Ambrosini coprotagonista di uno spettacolo in Vaticano

Al giro di boa le alleanze per le prossime amministrative a Orvieto. Pronti a correre da soli i Comunisti Italiani, per Mocio un probabile assessorato in Provincia

Squadra di calcio e banda musicale: a Porano si lavora per ricostituirle

Orvieto città slow ... pure troppo!

Prima mondiale in Inghilterra per "Lu Santo Jullare Françesco". In scena la produzione Te.Ma. in lingua inglese

La Provincia di Terni impegnata in Abruzzo nella realizzazione del polo scolastico di Paganica

Rivuole indietro le somme investite, si barrica all'interno della filiale Mediolanum di Orvieto

L'Amministrazione Comunale sollecita l'esposizione a Orvieto dei reperti rinvenuti negli scavi di Campo della Fiera

Influenza suina: pienamente operativa la "task force" della Regione Umbria

Stella e Concina a confronto per Confcommercio. Pronti all'ascolto ma senza promesse di miracolo

Allarmanti le notizie sui dati dell'andamento turistico a Orvieto

Presentata la lista "Progetto Porano"

Meteo

domenica 30 aprile
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 18.9ºC 35% buona direzione vento
21:00 9.8ºC 69% buona direzione vento
lunedì 01 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.0ºC 43% buona direzione vento
15:00 17.2ºC 48% buona direzione vento
21:00 9.2ºC 94% buona direzione vento
martedì 02 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.3ºC 46% buona direzione vento
15:00 19.7ºC 35% buona direzione vento
21:00 10.7ºC 65% buona direzione vento
mercoledì 03 maggio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 14.8ºC 56% buona direzione vento
15:00 19.3ºC 33% buona direzione vento
21:00 10.7ºC 61% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni