cronaca

Calcagni replica alle "note sguaiate ed errate di Pagnotta coadiuvate dal veterano Omero Tizi"

venerdì 17 marzo 2017
Calcagni replica alle "note sguaiate ed errate di Pagnotta coadiuvate dal veterano Omero Tizi"

Non si è fatta attendere la replica della TeMa dopo le esternazioni del patron di Umbria Jazz Carlo Pagnotta. La risposta arriva dal membro del cda Cristina Calcagni, rammentando "che l'evento UJW impegna circa 700.000 euro per 5 giorni all'anno, reperiti con enormi difficolta ed unicamente dall'associazione Te.Ma, la quale con un largo anticipo sull'evento apre a firma del Presidente una fideiussione per pagare anticipatamente i viaggi e il necessario a tutti gli artisti coinvolti".

"E' intollerabile che il sig. Pagnotta - afferma Calcagni - imponga al primo cittadino scelte non di sua competenza ed invero il tutto senza una qualsiasi reazione da parte del primo cittadino stesso".

"Ancora una volta - prosegue - nel silenzio di chi ci governa e all’interno di un esercizio commerciale di un nostro concittadino, il direttore artistico della Fondazione UJW si presenta senza invito alla stampa e alla collettività orvietana, esternando con carte alla mano, ovvero quelle prodotte dal Consiglio di Amministrazione della Te.Ma ed illustrate in occasione dell’ultima assemblea dei soci, mettendo in dubbio la professionalità e la cristallinità dell’operato non solo del CdA ma anche dei numerosi professionisti che lo hanno confezionato secondo la normativa vigente e nel totale rispetto delle regole contabili e sostanziali.

Il sig. Pagnotta ha dichiarato che per 22 edizioni non ci sono stati problemi nell’organizzazione della manifestazione UJW ad Orvieto. Ovvero edizioni precedenti a questo CdA. Probabilmente così come ha dichiarato tale manifestazione assorbe denaro pubblico in dimensioni largamente esorbitanti rispetto a quanto il Comune abbia avuto o ha intenzione di spendere. A dimostrazione di questo assunto l’edizione 18 di UJW maturava un debito di 224.589,00 che doveva esser sanato dal Comune di Orvieto, il quale si impegnava con delibera n. 142 del 21.10.2010 a contribuire nella misura di 299.000 euro per quell’edizione. Per questo importo fu autorizzato dal Comune all’allora CdA l’apertura di un altro mutuo presso l’Istituto CREDIUMBRIA.

Tale impegno oggi messo in discussione dal Comune è uno dei principali elementi di poca chiarezza che animano il dibattito cittadino nei confronti dell’amministrazione comunale, così come il nulla Osta del Comune sulla maxi rata da pagare a saldo di un’altra convenzione con un altro mutuo di 900.000 nei confronti della CRO".

"A poco serve per il Sig. Pagnotta - prosegue Calcagni - verificare che l’edizione 23 del 2015 integralmente gestita dalla Associazione Te.Ma abbia chiuso con un leggero margine di 3.000 euro mantenendo inalterati gli standard qualitativi di detta manifestazione, sembra che se non si sforano i budget e non si buttano i denari pubblici non sia possibile fare cultura. Mi preme ricordare che in aggiunta a questa prestazione economica è stata prodotta una stagione teatrale che ha avuto 7 spettacoli formativi, sociali e culturali offerti agli studenti e ai soci a titolo gratuito. Questo è lo spirito imprenditoriale con il quale si fa cultura non bruciando risorse pubbliche sull’altare di un’unica manifestazione ancorchè significativa ma non esaustiva per la vita culturale di una collettività.

Incredibile per me ascoltare le parole del sig. Tizi, il quale si autodefinisce uno dei fondatori dell’Associazione Te.Ma e perciò si presume l’abbia accompagnata in tutti gli anni nei quali la stessa abbia maturato oltre un milione di euro di debito, sentire l’impellente esigenza di abbandonarla nel momento in cui un CdA cercava di operare pur nelle ristrettezze economiche a disposizione per fornire un servizio alla collettività adducendo come motivazione pubblica la sua impossibilità di contrastare la gestione di questo CdA. Per contro le motivazioni addotte all’interno del CdA stesso, atti che ricordo sono per loro natura pubblici poiché atti di una associazione pubblica controllata dal Comune, che in assenza di contributi straordinari da parte del Comune, a poco valeva darsi pena amministrare la cultura in questa città e di fronte ad una gestione che aveva la grande colpa di condurre questa amministrazione con un bilancio in attivo di 7000 euro.

In questo quadro si inserisce la stravagante, misogina e profondamente antifemminista richiesta da parte del Sig. Pagnotta al Sindaco di Orvieto di farsi forte dei propri “attributi” per cacciare questo CdA , di cui mi onoro di far parte e che si è presentato dimissionario all’assemblea dei soci ottenendo il respingimento di tali dimissioni con l’appoggio del sindaco stesso, perché lui UJW 25 la farà ugualmente senza la Te.Ma o in subordine con un CdA nominato forse direttamente da lui.

L’arroganza con la quale si è presentato ad Orvieto per la seconda volta inveendo contro chi ha gestito con oculatezza e trasparenza le risorse della collettività orvietana, offendono non solo chi è stato oggetto di strumentali critiche ma la città tutta, che pur vedendo in questa manifestazione Umbria Jazz Winter un appuntamento fondamentale per l’economia turistica culturale, ha ben chiaro che non si può confondere la gratitudine con la sudditanza nei confronti della direzione artistica di UJW, la quale piuttosto che occuparsi della qualità del food and beverage ovvero schierarsi e fomentando fazioni con azioni divisive nella città, sarebbe opportuno si occupasse di fornire un’offerta qualitativa dal punto di vista artistico che riporti tale evento agli onori della sua fama".

"Mi preme concludere - chiosa il membro del CdA - che non si esce dalla voragine di depressione socio/economica nella quale si dibatte la nostra città, senza il coraggio di denunciare con forza quei meccanismi che in disprezzo delle regole della convivenza civile e forse anche della legge, la hanno generata. Una battaglia per la Te.Ma non è solo la battaglia per il mantenimento del Teatro per gli orvietani , battaglia per la quale i nostri concittadini ternani si stanno in queste ore mobilitando con forza per correggere errate scelte del passato, ma è una battaglia sui principi e i valori costituenti di una collettività che deve potersi permettere i propri servizi in un quadro di equilibrio armonico rispetto alle proprie possibilità.

L’invito al sig. Pagnotta: la offra una bottiglia di champagne ma per chiedere scusa per le scorrerie fatte ad Orvieto non per proporre e costruire ma sempre e soltanto per distruggere e disprezzare".


Questa notizia è correlata a:

UJW, Pagnotta a Germani: "Caro Sindaco tutto d'un pezzo ti rinfresco la memoria"

Pubblicato da Omero Tizi il 17 marzo 2017 alle ore 11:13
Vorrei ribadire che, come ho premesso nella conferenza stampa, che me ne sono andato "senza sbattere la porta", non condividendo la gestione "imprenditoriale" dell'Associazione che snaturava la originale missione della Te.Ma. Per quanto riguarda il debito ( derivante soprattutto da mutui) sottolineo che ha origine precedente al mio ingresso nel C.d.A che risale all'anno 2006.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni