cronaca

"Il bullismo si combatte a scuola". Convegno della Polizia Postale e delle Comunicazioni

giovedì 16 marzo 2017
"Il bullismo si combatte a scuola". Convegno della Polizia Postale e delle Comunicazioni

Un importante incontro sul tema del bullismo e del cyberbullismo ha visto a Città della Pieve la partecipazione di tutto il plesso della scuola secondaria di primo grado dell’istituto Comprensivo Pietro Vannucci incontrare la Polizia di Stato – Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni dell’Umbria. L’incontro, promosso dal Comune di Città della Pieve si è svolto alla presenza della dirigente scolastica Maria Caligiuri, dei ragazzi e di tutto il corpo docente, si è tenuto nella sala Sant’Agostino. L’Amministrazione ha promosso l’evento nell’ambito del Progetto Minerva, attivandosi già dal mese di ottobre con la Questura di Perugia per portare a Città della Pieve questa attività organizzata dalla Polizia di Stato.

L’obiettivo è di insegnare ai ragazzi che navigano in Rete e frequentano piattaforme di caricamento e riproduzione video e social network come sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi connessi alla privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri. “Internet è una risorsa fondamentale soprattutto per i giovani, per i quali ormai rappresenta un’occasione di crescita sia culturale sia sociale, uno strumento di aiuto nello studio e nella ricerca di nuove informazioni – spiega l’assessore a scuola e sociale Barbara Paggetti – E’ necessario che i ragazzi imparino ad usare internet in maniera sicura, e che acquisiscano le competenze necessarie affinché navigare nel web rimanga un’opportunità e non si trasformi in un pericolo”.

I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo, con domande, interventi e chiarimenti. La Polizia ha proiettato video, dialogato con gli studenti mettendoli in guardia dai tanti pericoli della rete, su quelle “bravate” spesso alimentate dalla “forza” del gruppo che possono ferire l’altro a volte anche con conseguenze drammatiche. Ma su tutto un messaggio di fiducia “ragazzi se avete un problema, parlatene subito non aspettate, parlatene con qualcuno senza paura e vergogna; che siano i genitori, gli insegnanti, l’allenatore o un amico. Apritevi perché se affrontato subito non diventerà un problema insormontabile”. La giornata si è conclusa con un invito ai ragazzi alla riflessione “valutate la conseguenze delle vostre azioni quando queste rischiano di emarginare e discriminare il prossimo”

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 luglio

Meteo

domenica 23 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 23.1ºC 61% buona direzione vento
lunedì 24 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.5ºC 41% buona direzione vento
15:00 30.6ºC 36% buona direzione vento
21:00 20.7ºC 65% buona direzione vento
martedì 25 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.9ºC 49% buona direzione vento
15:00 25.8ºC 47% buona direzione vento
21:00 18.3ºC 74% buona direzione vento
mercoledì 26 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.6ºC 42% buona direzione vento
15:00 26.5ºC 36% buona direzione vento
21:00 19.1ºC 48% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni