cronaca

Emergenza terremoto, via al dialogo per salvare il patrimonio dell'Umbria

giovedì 16 febbraio 2017
Emergenza terremoto, via al dialogo per salvare il patrimonio dell'Umbria

Via al dialogo aperto e propositivo tra i rappresentanti degli Architetti e quelli delle Belle Arti: obiettivo la salvaguardia dei beni vincolati dell’Umbria, intesi come beni architettonici e storico-artistici, nell’ambito dell’emergenza-terremoto. L’appuntamento è per il seminario in programma venerdì 17 febbraio, a partire dalle ore 9,15 presso la sede della Fondazione Umbra per l’Architettura ‘Galeazzo Alessi’ a Palazzo Conestabile della Staffa, in piazza Danti 28 a Perugia.

Il Seminario, che è organizzato insieme all’Ordine degli Architetti, sarà intitolato “Sisma 2016, la gestione dell’emergenza terremoto per i beni architettonici, storico-artistici, archivistici, bibliografici e culturali” e vedrà tra gli attori Paolo Vinti, presidente dell’Ordine degli Architetti che sarà chiamato a fare gli onori di casa assieme alla vice presidente Veronica Benedetti e al Responsabile scientifico Maria Luisa Guerrini; Marica Mercalli, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria; Mario Squadroni, Soprintendente archivistico e bibliografico dell’Umbria e delle Marche; nonché Filippo Battoni, Responsabile Regione sezione salvaguardia beni culturali in emergenza-Alta formazione.

La dottoressa Mercalli (‘I beni architettonici e storico-artistici. La gestione dell’emergenza terremoto in Umbria’) spazierà dall’emergenza terremoto alle nuove Soprintendenze con competenze unificate nella riorganizzazione del MiBACT , dalla programmazione delle attività degli Enti coinvolti nelle azioni di recupero agli interventi sul territorio, le squadre di pronto intervento e le verifiche di agibilità degli edifici, la rilevazione dei danni, la messa in sicurezza dei beni immobili, l’organizzazione, il recupero e la messa in sicurezza dei beni mobili storico artistici, le tecniche di recupero, imballaggio e materiali necessari, accortezze per il trasporto, fino al deposito di sicurezza al Santo Chiodo di Spoleto, l’avvio del cantiere di messa in sicurezza di restauro dei beni mobili e le iniziative di valorizzazione.

Al dottor Squadroni (‘I beni archivistici e bibliografici. La gestione dell’emergenza terremoto in Umbria e nelle Marche’) il compito invece di illustrare la situazione della Soprintendenza archivistica e bibliografica di Umbria e Marche, degli archivi di Stato in Umbria, affinità e differenze tra archivio e biblioteca, degli enti coinvolti nelle operazioni di recupero nell’emergenza terremoto, di programmazione dell’attività, interventi sul territorio, rilevazione dei danni, organizzazione, recupero e messa in sicurezza, tecniche di recupero, imballaggio e materiali necessari, accortezze per il trasporto, depositi di conservazione, restauro e progetti di valorizzazione. L’architetto Battoni relazionerà infine rispetto a ‘La salvaguardia dei beni culturali in emergenza’.

Il Seminario fa parte di una serie di attività promosse dall’Ordine e dalla FUA sul tema dell’emergenza dei beni culturali e privati prima, durante e dopo il terremoto. Lo scopo è, oltre a quello di formare il professionista, di far confrontare l’architetto con le figure più esperte dell’argomento, rendendolo protagonista a pieno diritto della realtà professionale attuale.

 

 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 luglio

Meteo

lunedì 24 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.1ºC 42% buona direzione vento
15:00 30.3ºC 37% buona direzione vento
21:00 20.6ºC 63% buona direzione vento
martedì 25 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.5ºC 53% buona direzione vento
15:00 25.0ºC 52% buona direzione vento
21:00 20.1ºC 78% buona direzione vento
mercoledì 26 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.7ºC 42% buona direzione vento
15:00 29.0ºC 20% buona direzione vento
21:00 19.8ºC 41% buona direzione vento
giovedì 27 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 25.9ºC 30% buona direzione vento
15:00 29.2ºC 24% buona direzione vento
21:00 20.1ºC 50% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni