cronaca

Prosegue il programma di sostituzione dei contatori dell'acqua obsoleti

lunedì 17 ottobre 2016
Prosegue il programma di sostituzione dei contatori dell'acqua obsoleti

Avviata nei giorni scorsi, prosegue da parte della SII - Servizio Idrico Integrato Spa la graduale sostituzione di oltre 3.600 contatori obsoleti presso le utenze di Orvieto (centro storico e frazioni).
La SII fa sapere che nella giornata di lunedì 17 ottobre sarà completata la sostituzione del primo blocco di contatori ad Orvieto Scalo, dove da martedì 18 ottobre e fino a lunedì 24 ottobre si procederà alla sostituzione di altri 90 contatori ad alcune utenze ubicate in: piazza del Commercio, via Monte Nibbio e piazza Monte Rosa, che hanno già ricevuto il relativo avviso di sostituzione da parte di SII.

Si ricorda che la sostituzione non avrà costi a carico degli utenti essendo una iniziativa del soggetto gestore dovuta a valutazioni tecniche quando nei contatori ormai vecchi, bloccati o illeggibili, vengono riscontrate una serie di problematiche, e comunque quale adeguamento al vigente Decreto n. 155 del 30 ottobre 2013 del Ministero per lo Sviluppo Economico. Prima della sostituzione, i tecnici della SII, fotografano in modo chiaramente leggibile il vecchio contatore (per testimoniarne la lettura e la matricola al momento dell’operazione), quindi una volta installato il nuovo, consegneranno all’utente (se presente) o in caso di sua assenza lasciano presso il contatore il cartellino di sostituzione contenente: i dati dell’utenza, del contatore sostituito e di quello installato, ivi comprese la lettura finale del primo ed iniziale del secondo.

Il verbale di sostituzione viene firmato dall’utente per accettazione e validazione delle operazioni effettuate (in caso di assenza dell’utente, viene eseguita la fotografia anche sul nuovo contatore ed il verbale viene lasciato nella cassetta postale o, se mancante o inaccessibile, nel vano contatore). Dopo la sostituzione, il vecchio contatore viene temporaneamente conservato in magazzino per 15 giorni. L’utente può chiedere eventuali informazioni inviando una mail a ufficio.commerciale@siiato2.it o un fax allo 0744 / 448724 o telefonando al numero verde 800 093 966 dare rete fissa della provincia di Terni e 0744.441562 da mobile e fuori provincia.

I cittadini – soprattutto coloro che hanno contatori interni all’abitazione – sono invitati a dare la massima collaborazione a questa attività di ammodernamento dei contatori nell’interesse comune.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire