cronaca

I soci bocciano il bilancio della TeMa, a rischio il futuro del teatro

sabato 25 giugno 2016
I soci bocciano il bilancio della TeMa, a rischio il futuro del teatro

Sono ore al cardiopalma quelle che si respirano all'interno del Teatro Mancinelli. Ad aggiungere benzina sul fuoco, l'esito dell'assemblea dei soci della TeMa, riunitasi nella serata di venerdì 24 giugno e conclusasi con la non approvazione del rendiconto 2015 presentato dal cda dell'associazione.

Nessun commento ufficiale, almeno per ora, da parte della presidente Sabrina Ceprini. A sciogliere il silenzio, intanto, è l'amministrazione comunale. Nel prendere atto dell’accaduto, il Comune si riserva ora ogni opportuno provvedimento "compresa la valutazione - spiega il sindaco Giuseppe Germani - circa la possibilità di proseguire nella collaborazione con l'associazione, per tutto quanto previsto e regolato dalla convenzione tuttora in essere, alla luce di una eventuale decadenza degli organi di gestione della TeMa, della mancata approvazione dei bilanci e quindi dell'oggettiva impossibilità – da parte dell’Associazione – di continuare ad assicurare i servizi affidati".

"Al di là di ogni possibile motivazione che ha portato l’Associazione in questa situazione – aggiunge il primo cittadino – spiace constatare il rischio di dover interrompere, qualora la crisi non fosse rapidamente ricomposta, una collaborazione che dura da molti anni e che è costata molti sacrifici economici a tutta la collettività, nonché grande impegno da parte di molti soggetti, interlocutori culturali e professionali della nostra città.

Alla Presidente della TeMa, Sig.ra Sabrina Ceprini, e all'intero consiglio d’amministrazione va la stima e l’apprezzamento per il lavoro fin qui svolto, nella speranza che esso possa proseguire in un quadro di ritrovata fiducia e armonia all’interno degli organi statutari dell'Associazione.
Ampia e piena solidarietà va pure ai lavoratori della TeMa, la cui serenità, per effetto delle decisioni dell’Assemblea espresse ieri, non può non uscire fortemente compromessa e menomata dagli incerti esiti della crisi, scaturita in seno agli organi dell’Associazione”.

“E’ compito, e primario interesse del Comune – conclude - assicurare comunque lo svolgimento della stagione teatrale e degli eventi già affidati alla gestione dell’Associazione, che in ogni caso resteranno salvaguardati e verranno puntualmente realizzati”.

 


Questa notizia è correlata a:

Caso TeMa: tra politica, attese e futuro incerto

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega