cronaca

Complanare, via alla fase conclusiva della realizzazione del secondo ponte sul Paglia

martedì 19 aprile 2016
Complanare, via alla fase conclusiva della realizzazione del secondo ponte sul Paglia

Il cantiere della Complanare ha visto iniziare lunedì 18 aprile le fasi conclusive della realizzazione del secondo ponte sul Paglia. A tracciare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori di costruzione della struttura metallica estesa su una lunghezza complessiva di 240 metri è una nota tecnica dell'assessore ai lavori pubblici Floriano Custolino.

"Sul lato Orvieto Scalo - spiega - sono completati ed in posizione definitiva 104 metri di impalcato metallico e sono completati 104 metri di armatura metallica per il successivo getto della soletta superiore in cemento armato. Sono presenti nel cantiere i conci di trave metallica che consentiranno, una volta completato il varo con traslazione oleodinamica dell’impalcato lato Ciconia, la sigillatura della chiave centrale dell’intero ponte metallico.

Sul lato Ciconia sono completati ed in posizione per il varo con traslazione oleodinamica 124 metri di impalcato, completo dell’avambecco anteriore di lunghezza addizionale di 22 metri. Sono stati completati 96 metri di armatura metallica per il successivo getto della soletta superiore in cemento armato. E’ stata completata la I fase di varo (di 70 metri di lunghezza) che ha consentito di appoggiare l’avambecco anteriore del ponte metallico sulle strutture metalliche provvisorie in sommità alla pila in alveo lato Ciconia.  Su questa pila, inoltre, sono stati già posizionati i 4 rulli metallici che consentiranno il proseguimento definitivo della traslazione oleodinamica orizzontale del ponte.

Mediante sistemi di martinetti idraulici sono in fase di completamento le delicate operazioni di rotazione verticale dell’impalcato che consentiranno di far appoggiare l’avambecco anteriore sui rulli ausiliari già posizionati sulla pila / lato Ciconia.  Una volta completata questa operazione prevista entro venerdì 22 aprile e messo in sicurezza laterale l’impalcato, nella settimana successiva inizierà la fase finale di traslazione dell’impalcato stesso che, senza soluzione di continuità, verrà effettuata sulla distanza di circa 70 metri e porterà l’intero ponte nella posizione planimetrica definitiva.

Una volta completata la traslazione oleodinamica, verrà effettuato il cosiddetto ‘calaggio’ del ponte mediante martinetti oleodinamici, verrà raggiunta la posizione altimetrica definitiva e verrà effettuata la sigillatura della chiave centrale dell’intero ponte metallico. Una volta completato il collegamento del concio in chiave ed una volta completata l’armatura metallica superiore per la parte mancante pari a 40 metri verrà effettuato il getto di calcestruzzo della soletta superiore di completamento del ponte. Terminata tale fase si procederà alla realizzazione di altri lavori secondari quindi al collaudo vero e proprio dell’opera al fine di rendere fruibile il prima possibile la nuova arteria Complanare. A nome di tutta l’Amministrazione Comunale, desidero ringraziare l’impresa costruttrice che, attraverso i propri tecnici e maestranze, sta lavorando con grande impegno anche oltre gli orari e nei giorni festivi per raggiungere l’obiettivo".

Commenta su Facebook