cronaca

Trasporti, il bilancio di controlli e autorizzazioni su 27 scuole guida, 60 istruttori e 100 veicoli

martedì 12 gennaio 2016
Trasporti, il bilancio di controlli e autorizzazioni su 27 scuole guida, 60 istruttori e 100 veicoli

Ventisette scuole guida, 2 consorzi, 60 istruttori, 100 veicoli, fra auto, moto, bus, autocarri e rimorchi. Sono il complesso di soggetti, mezzi e strutture su cui la Provincia di Terni nel corso del 2015 ha effettuato controlli e vigilanza e rilasciato nulla-osta per l’apertura di nuove attività. Nell’anno appena trascorso l’amministrazione, con il servizio trasporti, ha infatti mantenuto un attento controllo su sedi, attrezzature didattiche, capacità finanziaria, personale insegnante ed istruttori e sui veicoli in dotazione con un’attività costante che quest’anno verrà potenziata anche grazie agli aggiornamenti del regolamento.

La Provincia di Terni ha proseguito inoltre le verifiche sui circa 40 studi di consulenza per assicurare il permanere dei requisiti e la corretta operatività. L’amministrazione ha inoltre avviato un aggiornamento generale sul possesso dei titoli abilitativi da parte dei responsabili tecnici dei 39 centri di revisione autoveicoli finora trattati. Per essi ha rilasciato autorizzazione all’attività ed eseguito controlli sul rispetto dei requisiti di legge.

E’ inoltre in corso la predisposizione di un regolamento che disciplini in maniera puntuale l’intervento dell’ente. Nel corso del 2015 è proseguita inoltre la lotta all’abusivismo a danno della concorrenza nel trasporto delle merci su strada nei settori industriale e commerciale. Sono state rilasciate 125 licenze per il trasporto merci privato dopo la verifica, per ogni pratica, del possesso di requisiti generali e la sussistenza delle condizioni che legittimano l’attività.

Stringenti infine le selezioni per le abilitazioni all’attività di consulente per la circolazione dei mezzi di trasporto. La qualifica di insegnante e istruttore di guida viene ogni anno rilasciata dalla Provincia a seguito di esami svolti da commissioni di esperti per garantire la qualità dei professionisti autorizzati, a vantaggio della sicurezza e del rispetto di tutte le norme che regolano il settore del trasporto.

Fonte: Provincia di Terni

Commenta su Facebook

Accadeva il 27 maggio