cronaca

Progetto Sispro e Funzione Associata Protezione Civile, gli esiti dell'incontro

mercoledì 25 novembre 2015
Progetto Sispro e Funzione Associata Protezione Civile, gli esiti dell'incontro

Per iniziativa del Sindaco, Giuseppe Germani e del Presidente di ANCI Umbria, Francesco De Rebotti, presso la Sala Consiliare Comune di Orvieto i Sindaci di “Area Interna” si sono incontrati per approfondire i contenuti del progetto S.I.S.PRO. (Sistema Integrato di Supporto per le Attività di Protezione Civile dei Comuni dell’Umbria) e funzione associata Protezione Civile.
Nel corso dell’incontro, coordinato dal Sindaco di Orvieto, il Presidente di ANCI Umbria e il rappresentante della Regione, Ing. Sandro Costantini, hanno illustrato agli amministratori presenti le caratteristiche del Sistema Integrato di Supporto per le Attività di Protezione Civile dei Comuni dell’Umbria.

Si tratta del progetto strutturale di ANCI Umbria che ha come presupposto fondamentale l’adesione della totalità dei Comuni dell’Umbria e la condivisione sinergica della Regione Umbria / Servizio Regionale di Protezione Civile nonché del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ovvero, attraverso il S.I.S.PRO., ANCI Umbria definisce e coordina d’intesa con la Regione Umbria, attività comuni finalizzate a favorire lo sviluppo, la predisposizione e l’aggiornamento della pianificazione comunale e/o intercomunale di protezione civile nonché l’informazione e la diffusione della conoscenza e della cultura della Protezione Civile e di altre attività di tipo formativo, operativo e tecnico utili ad assicurare sempre più efficaci ed efficienti interventi di protezione civile sul territorio regionale. Il progetto ha un costo di € 360.000 di cui la metà sostenuta dalla Regione e l’altra metà dai comuni umbri che aderiranno all’iniziativa.

I Sindaci dei Comuni di Monteleone, Giove, Parrano, Fabro e Porano che si sono succeduti negli interventi hanno evidenziato la mancanza cronica di fondi da destinare al servizio di protezione civile e quindi l’impossibilità ad assumere ulteriori costi che dovessero derivare dal progetto S.I.S.PRO; inoltre, hanno concordato sulla necessità di evitare sovrapposizioni di funzioni, ruoli e competenze, invitando a non duplicare costi per un servizio che, almeno nel territorio Orvietano è già esistente.  Sull’argomento il Responsabile del servizio comunale di Protezione Civile di Orvieto, Giuliano Santelli ha evidenziato che il progetto S.I.S.PRO. sarà utile nella misura in cui svolgerà una funzione di collante fra i vari territori creando una sinergia tra i Comuni aderenti.
Il Sindaco Germani, ha osservato che “nell’Orvietano sono già consolidate le collaborazioni con la Provincia che rappresenta un anello di congiunzione tra il territorio e la struttura regionale anche rispetto al presidio idraulico del comprensorio e dell’intera Provincia, uno strumento attivo per il quale sono stati formati, con apposito corso, circa 40 volontari coordinati dalla Provincia e dai Consorzi di Bonifica Chiani-Paglia e Tevere-Nera”.

“Nel nostro territorio – ha precisato – da pochi mesi è stato inaugurato presso l’area di Bardano anche il nuovo centro di protezione civile referente del sistema integrato di Protezione Civile, all’interno del quale, oltre al C.O.M. si sta allestendo il magazzino per tutte le attrezzature necessarie in emergenza ed è presente la foresteria e un villaggio container con 40 posti letto. Inoltre, il territorio Orvietano-Teverina è già dotato di una sua rete radio dedicata in emergenza che comunica tra volontariato e istituzioni. Per la diffusione delle informazioni e messaggi di allerta verso la popolazione questo territorio già utilizza il sistema avanzato Alert-System che presto verrà implementato dalla App operativa fornita gratuitamente dall’azienda Vetrya che verrà sperimentata ad Orvieto con possibilità di estensione su tutto l’ex circondario e oltre”.

“Da parte dei Sindaci di ‘Area Interna’ – ha concluso – non vi sono dunque pregiudizi verso il progetto S.I.S.PRO. e qualsiasi collaborazione sarà benvenuta, purché senza oneri aggiuntivi per i Comuni che, in questo territorio, hanno già in atto esperienze all’avanguardia. In definitiva, interpretando i dubbi esternati dagli altri Sindaci dell’Orvietano, assicuro che S.I.S.PRO. e FUNZIONE ASSOCIATA ‘AREE INTERNE’ non si sovrapporranno in quanto S.I.S.PRO. promosso da ANCI e Regione svolgerà una funzione programmatica progettuale, mentre la FUNZIONE ASSOCIATA DI PROTEZIONE CIVILE avrà un compito meramente operativo ed attuativo degli indirizzi programmati da S.I.S.PRO”. Al termine dell’incontro è stato stabilito che, in questa fase, i Sindaci dei Comuni di Monteleone, Giove, Castel Viscardo e Fabro svolgeranno un ruolo di coordinamento unitamente al rappresentante della Regione, Ing. Sandro Costantini, dell’ANCI, Silvio Ranieri e della Protezione Civile del Comune di Orvieto, Giuliano Santelli.

Fonte: Comune di Orvieto

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 6.1ºC 91% buona direzione vento
21:00 3.2ºC 96% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.4ºC 89% buona direzione vento
15:00 7.3ºC 88% buona direzione vento
21:00 5.2ºC 96% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 95% discreta direzione vento
15:00 6.9ºC 95% buona direzione vento
21:00 4.9ºC 95% buona direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.0ºC 91% buona direzione vento
15:00 1.2ºC 92% discreta direzione vento
21:00 -2.0ºC 95% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni