cronaca

Ladra di professione con otto false identità, arrestata a Orvieto Scalo

martedì 17 novembre 2015
Ladra di professione con otto false identità, arrestata a Orvieto Scalo

Controlli serrati, quelli della Polizia di Stato in questi ultimi giorni, attività di perlustrazione e controllo intensificata in tutta la provincia, ed è proprio in uno di questi servizi, mirati al contrasto del crimine diffuso e dell’immigrazione clandestina, che la Squadra Volante del Commissariato di Orvieto ha arrestato lunedì 16 novembre una cittadina rumena, dopo averla fermata nei pressi della stazione ferroviaria.

La donna era stata notata dagli agenti, mentre si aggirava con fare sospetto nelle vicinanze di esercizi commerciali, obiettivo di recenti reati predatori. Dai controlli sulla sua identità, è emerso che nei confronti della 45enne rumena, domiciliata a Civita Castellana, oltre a numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, commessi con 8 alias diversi, e un provvedimento di espulsione del luglio scorso di Terni, era pendente un Ordine di Cattura per Esecuzione Carcerazione, emesso dalla Procura presso il Tribunale di Lecco, per circa 8 mesi di reclusione, che sconterà al carcere femminile di Capanne, Firenze, dove è stata accompagnata.

E’ stata notificata invece in carcere ad Orvieto, dove il cittadino tunisino di 44 anni si trova già da tempo per reati di droga, l’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa il 12 novembre scorso dal GIP del tribunale di Napoli, per reati sempre in materia di stupefacenti.

Commenta su Facebook