cronaca

"Ostaggi dell'inefficienza di Trenitalia". Il comitato pendolari Roma-Firenze scrive agli assessori regionali ai trasporti

mercoledì 15 luglio 2015
"Ostaggi dell'inefficienza di Trenitalia". Il comitato pendolari Roma-Firenze scrive agli assessori regionali ai trasporti

Il comitato pendolari Roma-Firenze scrive agli assessori regionali ai trasporti per lamentare le condizioni subite negli ultimi tempi. Di seguito la nota integrale:

Gentili assessori,
scriviamo per segnalare i pesanti disservizi di cui sono oggetto i collegamenti regionali e IC sulla linea Roma-Firenze nelle ultime settimane. Gli episodi più gravi si sono verificati ieri pomeriggio quando a causa di un non meglio precisato "problema tecnico in linea fra Roma Tiburtina e Settebagni" i treni diretti verso nord hanno accumulato fino a 150 minuti di ritardo (IC 598). Il rapporto ritardo/percorrenza (65 minuti, ad esempio sulla stazione di Orvieto) ha superato in questo caso il 250%.

Tutti i treni del pomeriggio in ogni caso hanno registrato pesantissimi ritardi. A ciò si aggiunge una grave carenza di informazione ai passeggeri, se non addirittura una colpevole disinformazione da parte di Trenitalia, con il personale di stazione che continuava a ripetere, in assenza del treno sul binario, che il treno sarebbe partito con «soli 30 minuti di ritardo». Tutti i ritardi infatti, come d'abitudine, sono stati segnalati a "scaglioni" successivi: prima 20, poi 40, poi 50 minuti e così via; con i passeggeri lasciati in balìa degli eventi e di una stazione pesantemente aggravata da lavori in corso, oltre che dai noti problemi di mancata manutenzione ordinaria.

Precisiamo che questo è solo l'ultimo e il più grave di una serie di episodi. Lo stesso IC 598, ad esempio aveva fatto registrare venerdì 3 luglio 75 minuti di ritardo. A chiudere il quadro di queste settimane, che hanno visto un drastico aggravamento delle condizioni di viaggio sulla Roma-Firenze, lo spostamento del binario di arrivo del IC 581 del mattino ai "binari est" della stazione Roma Termini. Questo era l'unico convoglio dell'intera tratta a mantenere un tempo di percorrenza accettabile. Tale percorrenza è ora lievitata di oltre 10 minuti.

Questo livello di servizio è inaccettabile e umiliante per tutti i passeggeri che nella stagione estiva vogliono spostarsi fra le province dell'Umbria e della Toscana e le città di Roma e Firenze, ma soprattutto per noi abbonati che siamo costretti a subirne ogni giorno le conseguenze, sul lavoro e nella vita privata, intrappolati nelle inefficienze e nel caos organizzativo di un'azienda che nella stagione turistica dà sempre il meglio di sé. Chiediamo in merito, con urgenza, il vostro intervento e la vostra tutela.

Sacripanti (FdI-An): "Comune e Regione si facciano carico delle condizioni dei pendolari"

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 agosto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni