cronaca

Profughi in Umbria, previsti nuovi arrivi

sabato 25 aprile 2015
Profughi in Umbria, previsti nuovi arrivi

Attualmente sono 756 i profughi presenti in Umbria e, al massimo, arriveranno a 1.083, numero stabilito in Conferenza Stato-Regioni. Ovvero circa lo 0,01% della popolazione. La precisazione arriva dalle prefetture di Perugia e Terni nel corso dell’incontro sul tema dell’“Emergenza profughi 2015” che si è svolto nella sede Anci Umbria a Perugia.

Suddivisi in 23 comuni I dati riportati durante la riunione della Consulta Immigrazione riguardano il numero degli accolti allo stato attuale. Nella Provincia di Perugia sono 584, così suddivisi in 17 comuni: Perugia 358; Gualdo Tadino 31; Magione 12; Tuoro sul Trasimeno 5; San Giustino 8; Città di Castello 20; Massa Martana 4; Marsciano 9; Panicale 24; Piegaro 19, Nocera Umbra 9; Corciano 15; Montone 12; Foligno 9; Umbertide 6, Gubbio 20, Spoleto 10. Nella Provincia di Terni sono 172, così distribuiti in 6 Comuni: Terni 61; Orvieto 45; San Venanzo 12, Narni 25; Montefranco 16, Ferentillo 13.

La verità sui numeri Le prefetture, che gestiscono il fenomeno, hanno chiarito che «i 671 profughi nella Provincia di Perugia e i 212 della Provincia di Terni, previsti a bando in un periodo di tempo che va dal 1 giugno 2015 al 31 dicembre 2015, a fronte dei 584 profughi nella Provincia di Perugia e i 172 nella Provincia di Terni già collocati da tempo, non si riferiscono a nuovi arrivi, ma alla ‘messa a regime’ del numero degli accolti attuali, e, alla previsione di piccoli gruppi che arriveranno, fino ad un massimo di presenze a livello regionale che non supererà le 1.083 unità, numero stabilito in Conferenza Stato-Regioni per la regione Umbria. Non si tratta pertanto – è stato precisato – di ulteriori mille arrivi in massa, ma di un numero massimo di accoglienza che dovrà affrontare il nostro territorio». Pertanto il nuovo bando delle prefetture prevede meno di ulteriori cento unità.

Evitare concentrazioni Dalla riunione con le Prefetture è emersa inoltre la necessità della collaborazione tra tutte le Istituzioni, così da evitare la concentrazione degli arrivi in quei comuni già impegnati, con il fine di rendere governabile il processo di accoglienza. "Lo scenario internazionale – ha affermato Giulio Cherubini, sindaco di Panicale e coordinatore della Consulta immigrazione Anci Umbria – ci impone una profonda riflessione sull’eventuale accoglienza di cui i nostri territori devono farsi carico, con l’auspicio che gli arrivi siano distribuiti tra i Comuni in modo equo e sostenibile. In Umbria – ha proseguito Cherubini – non vogliamo concentrazioni di massa e, ancor peggio, profughi lasciati in tendopoli in giro per il territorio; vogliamo governare in maniera equilibrata questo processo, richiamando altresì il Governo italiano e le istituzioni europee affinché l’impatto economico e sociale del fenomeno non ricada completamente sui Comuni".

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 settembre

Dopo due anni riapre la Torre di Chia. "L'Anno dell'India" omaggia Pier Paolo Pasolini

Università della Tuscia, ecco i primi laureati in Ingegneria Meccanica

Genetliaco ai tempi dei social per Pietro Bilancini. La memoria virtuale della sua comunità

Vladimir Luxuria presenta il libro "Il coraggio di essere una farfalla"

Vetrya Orvieto Basket in campo per la prima di Coppa

Alla scoperta di Viterbo Medievale, tra antichi palazzi e famiglie influenti

Incidente stradale tra auto e moto, muore una coppia di cinquantenni

Il Sap attacca: "I tagli alle risorse per la sicurezza si abbattono sui cittadini"

Spettacolo pirotecnico allo Stadio Comunale per San Marco Papa patrono

"Rimboschiamoci le maniche per… Puliamo il Mondo". Due appuntamenti per grandi e piccini

Personale della Provincia in assemblea. Il 6 ottobre, sciopero nazionale

Lugnano in Teverina ospita la Maratona dell'Olio 2017, svelate le date

Giornata dell'Alzheimer, inaugurato il laboratorio di stimolazione cognitiva della Media Valle del Tevere

Mobilità notturna e agevolazioni per gli studenti universitari con "Gimo"

Libri di testo scolastici, entro il 20 ottobre la presentazione delle domande per i contributi

Presentazione di "Una poesia" e proiezione de "Il fiume ha sempre ragione"

L'esperienza del Contratto di Fiume del Paglia al convegno nazionale "I Paessaggi delle Acque" di Venezia

"Dalla passione alla professione". Intervento di Gianluca Foresi al "Festival del Medioevo"

Match rosa per l'Orvieto FC. Roberta Dieci presenta il romanzo "I sogni non fanno rumore"

Psr Umbria 2014-2020, svolta nei rapporti con l'organismo pagatore per accelerare i pagamenti

Disco verde al rifacimento del campo sportivo di Sferracavallo

Fs Italiane, rafforzato il Piano anti-aggressioni per salvaguardare personale treni e stazioni

Orvieto FC, le ragazze di mister Seghetta a Norcia. Al PalaPapini big match contro il Foligno

Progetto "Facciamo Musica", aperte le iscrizioni ai corsi musicali

La casa di Kafka

"Festa delle Mille Culture", nel segno dell'aggregazione e della condivisione

Blastofago alla marina, il Comune interviene a tutela della pineta

Bon Ton protagonista a "I Primi d'Italia", il festival nazionale dei primi piatti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni