cronaca

Galanello: "Decisione inaccettabile, la giunta regionale intervenga sul Governo"

giovedì 12 febbraio 2015
Galanello: "Decisione inaccettabile, la giunta regionale intervenga sul Governo"

“L'unilaterale e inaccettabile decisione di Poste italiane di chiudere in Umbria 15 uffici postali e diminuire giorni e orari di apertura in altri 17, tutti situati in aree marginali, colpisce migliaia di cittadini socialmente più deboli, imprese e istituzioni locali”. Così i consiglieri regionali Manlio Mariotti e Fausto Galanello (PD) i quali annunciano la presentazione di una interrogazione urgente con la quale si chiederà all'Esecutivo regionale di sollecitare il Governo nazionale ad intervenire nei confronti di Poste italiane perché “sia rivista la politica irrazionale di tagli e 'pseudo' razionalizzazioni di servizi essenziali per le comunità”.

Mariotti e Galanello rilevano inoltre che le logiche che hanno ispirato Poste italiane ad operare tali scelte sono di carattere “superficialmente economicistico e assolutamente estranee a un criterio che, nel caso di servizi essenziali quali quelli postali, deve essere di ottimale equilibrio tra efficienza ed economicità, e benefici per la collettività di cittadini e imprese. Soprattutto – sottolineano - per quelle fasce di popolazione o gruppi di imprese che vivono ed operano in aree deboli. La politica di Poste italiane, infine – concludono Mariotti e Galanello -, è in netta e stridente contraddizione con gli indirizzi europei, nazionali e regionali che ispirano l'utilizzo dei fondi europei nella programmazione comunitaria 2014-2020 che hanno tra gli altri obiettivi qualificanti anche lo sviluppo e la qualificazione delle aree interne, marginali e meno strutturate da un punto di vista socio-economico, e dei servizi alle persone”

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire