cronaca

Turismo, Orvieto terza città dell’Umbria per prenotazioni in hotel. Allora perché tante discussioni?

venerdì 19 settembre 2014
di G. An.
Turismo, Orvieto terza città dell’Umbria per prenotazioni in hotel. Allora perché tante discussioni?

ProntoHotel stila la classifica delle mete umbre preferite dai turisti e la Rupe raggiunge il terzo gradino del podio. Dopo Perugia e Assisi la città che raccoglie il maggior numero di visitatori dell’Umbria è proprio Orvieto. Il dato si riferisce, nientepopodimenoche, all’ultimo scampolo d’estate.

L’Osservatorio di ProntoHotel, motore di ricerca che confronta i prezzi sulle principali piattaforme on line di prenotazioni hotel (Expedia, Booking, Venere, Getaroom, etc) ha realizzato un focus sull’Umbria, “il cuore verde d’Italia”, mettendo in fila tutte le città umbre secondo la preferenza dei turisti.

Secondo il comparatore ProntoHotel a posizionarsi tra le preferenze dei viaggiatori (seppure in lieve calo dal 2013) è la città di Perugia specie sui mercati stranieri, che si mantiene per il mese di settembre su una media di 96 euro a notte (Pronto Hotel Price index).

Segue Assisi, in seconda posizione che segna un aumento tra le ricerche dei viaggiatori e che offre ai turisti soggiorni per settembre con una media di 105 euro a notte (camera standard a coppia), Orvieto dove le tariffe si aggirano intorno ai 111 euro, in aumento tra le preferenze dei turisti così come Spoleto (105 euro).

In quinta posizione Gubbio (117 euro) indietro al dato dello scorso anno e Todi, in aumento in termini di popolarità, destinazione più cara della regione per il mese corrente con una media di 158 euro a notte. Tra le altre destinazioni del turismo umbro, Norcia (122 euro) e Foligno (104 euro), seguite da Città di Castello, la località più economica (86 euro a notte) e Castiglione del Lago dove si si può pernottare con una media di 106 euro a notte.

L’argomento stuzzica sicuramente l’analisi dei dati e il confronto con il dibattito cittadino sul rapporto tra scelta dei turisti e umore degli operatori turistici. In questi mesi non si è fatto altro che parlare di “tassa di soggiorno” che scaccia i turisti e compromette l’economia dell’intero settore. Non sono mancati commenti aspri sui social network e attacchi diretti alle ultime due amministrazioni comunali. Il paradosso, però, è sempre dietro l’angolo e va a finire che una statistica può cambiare le carte in tavola.

Nel mese in corso, quello in cui la tassa di soggiorno è tornata a tariffa piena, e i prezzi dei parcheggi sono aumentati, ProntoHotel sforna la classifica delle città umbre preferite dai turisti e Orvieto raggiunge il terzo posto con un prospettiva di crescita. Allora: hanno ragione quelli che dicono che la tassa di soggiorno non influisce sulle scelte dei turisti? Oppure è solo un caso e la realtà è ben diversa dalle statistiche?

Intanto il risultato di questa classifica premia Orvieto nonostante nel campo della promozione e dell’offerta le lacune esistono. Inoltre si evidenzia che buona parte del “commercio” turistico è legato alla ricerca online di mete e strutture. Ergo, con un investimento ancora più evidente sui settori della promozione e del turismo online Orvieto potrebbe solo che migliorare il proprio trend.

E la discussione sull’effetto delle “tasse turistiche”? Intanto la classifica dimostra che il turista viaggia senza guardare troppo le tassazioni che gravano sul settore. Inoltre si va a anche a generare un confronto sul peso della tassa che a Perugia e Assisi è anche superiore a Orvieto. Ergo, probabilmente una gestione “politica” diversa e incentrata sugli investimenti turistici connessi all’entrata in vigore della tassa - e alle ultime promesse di cancellazione - poteva cambiare il rapporto tra operatori e amministratori. Tempo per rimettere le cose al loro posto c’è, vediamo se si coglieranno le occasioni che in questi mesi verranno proposte.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 febbraio

Escursione nel Parco Fluviale del Tevere, tra il Campione e la Canepaccia

"Orvieto is our home". Non dobbiamo deluderli…

In tanti all'Unitre per l'incontro con la Guardia di Finanza

In arrivo l'Isola Ecologica comunale, dalla Regione 200.000 euro

"Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo" al Teatro Comunale

Sei totem per la sicurezza e la "cardio-protezione" del paese

Unione Intercomunale del Trasimeno, "il territorio c'è"

Orvieto e Allerona in onda su "Sereno Variabile", fra tradizioni e bellezze

Frecciarossa Perugia-Milano: 3.200 prenotazioni. Chianella: "Numeri straordinari"

Riparto fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 milioni di euro

"Un sorriso per Raffaella. I clown di corsia arrivano a Orvieto!"

Quattordici "occhi" sul territorio. Potenziato il sistema di video-sorveglianza

Intitolate ad Eugenio Fumi, piazza e area di ricerca e sviluppo in Vetrya 2

Via agli incontri per la Cabina di regia per la programmazione della rete scolastica

Orvietana in pausa. Il Campionato riprende il 25 febbraio

Differenziata, novità in vista. Per i commercianti c'è tanto da migliorare

Carta Tutto Treno, "la strada è quella del reddito individuale"

Wine Show, da Orvieto a Todi. "Prendere impegni era un salto nel buio"

Chiusura dell'Archivio di Stato, la palla ora passa al Ministero

Rti avanza richieste economiche al Comune, la questione approda in Consiglio

Contratto di fiume Paglia, sì del consiglio al secondo report intermedio

Destinazioni d'uso per Villa Valentini e Casale Trentavizi. Strade al demanio, sì del Consiglio

Centro storico in affanno, ma il Consiglio boccia la mozione e non torna indietro

Sì del Consiglio alla mozione che dice no a impianti geotermici

"Vincere la sfida del lavoro significa sostenere la cultura agricola della Tuscia"

"Il Modello Civita deve servire da traino a tutto il resto della Tuscia"

Comitato pendolari Orte: "Siamo alla frutta"

Borgo Hescana, ancora nessuna videosorveglianza. Olimpieri (IeT): "Solite promesse non mantenute"

Tra Oasi e Castello di Alviano, un "Tandem" di bellezze in concorso fotografico

Roberto Ciufoli da solo si moltiplica. Sul palco del Mancinelli arrivano i suoi "Tipi"

Discarica "Le Crete", le minoranze chiedono la convocazione della Commissione speciale di studio

"Le Grandi Firme della Tuscia". In distribuzione il quinto numero dell'aperiodico di Letteralbar

Orvieto Fc al PalaPapini contro il Montebello. Nobuyuki Hayashi traccia il punto

Un volo troppo lungo

Blitz della polizia contro la banda dei tir, trovato un mezzo rubato alla ditta Ciotti

Vetrya incrementa i ricavi del 54%

Furto nelle campagne orvietane, ladri in fuga con trattore e salumi

Partenariato tra Allerona e Castel Viscardo per la promozione di prodotti agro alimentari filiera corta

La differenziata sale al 75%, Castel Viscardo nella top ten dei Comuni più virtuosi

Emergenza terremoto, via al dialogo per salvare il patrimonio dell'Umbria

Dal 21 febbraio, Urp e Anagrafe di Orvieto Scalo aperti solo di martedì

Piazza della Pace, via ai lavori di riqualificazione delle strutture

"It's time. Questo è il momento!!!". Orvieto Fotografia-Convention FIOF fa tredici

"Scolar-mente". Al Csco incontro su "Matematica e metodo scientifico"

Province, Lattanzi: "Il Governo fermi i tagli e dia risorse agli enti, ricorso al Tar contro provvedimenti non costituzionali"

Variati (Upi): "Manca un miliardo e 300 milioni, aspettiamo il Governo fino a fine febbraio, poi esposti in procura"

Bando speciale servizio civile, 208 volontari richiesti per progetti di assistenza alla popolazione colpita dal sisma

Uisp Scherma, il Trofeo Pegaso fa centro. Tutti i premiati

Tesori nascosti tornano alla luce, riscoperto l'Ambulacro sotterraneo

Acque e seno