cronaca

In coma farmacologico il parroco di Acquapendente salvato dall'annegamento

martedì 19 agosto 2014
In coma farmacologico il parroco di Acquapendente salvato dall'annegamento

E' tenuto in coma farmacologico nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Belcolle di Viterbo, don Enrico Castauro, trentotto anni, parroco di Acquapendente. Il sacerdote è stato salvato in extremis dall'annegamento in mare domenica mattina a Montalto Marina.

Quando è stato portato a riva dai vigili del fuoco - ricostruiscono i colleghi di viterbonews24.it - che l’hanno soccorso insieme con altri due bagnanti in difficoltà, don Enrico era privo di coscienza e cianotico. Un medico che si trovava sulla spiaggia gli ha praticato il massaggio cardiaco finché non sono arrivati i soccorritori del 118 che l’hanno trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Viterbo dove è stato intubato, posto in coma farmacologico e costantemente monitorato.

Nelle ultime ventiquattro ore, le sue condizioni sono rimaste stazionarie, tanto che i medici hanno potuto diminuire il dosaggio dei farmaci che lo tengono in coma. Ieri sono giunti dalla Calabria a Viterbo i suoi familiari.

Don Enrico, d'origine calabrese, è parroco di Acquapendente da quattro anni. In precedenza era stato per un periodo viceparroco. Molto attivo, soprattutto con i ragazzi, il giovane sacerdote è molto apprezzato anche da chi non frequenta abitualmente la parrocchia.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG