cronaca

Inseguimento e fermo con pistole in pugno, la Polizia blocca tre pregiudicati a Orvieto Scalo

lunedì 18 agosto 2014
Inseguimento e fermo con pistole in pugno, la Polizia blocca tre pregiudicati a Orvieto Scalo

Una domenica pomeriggio movimentata, quella di ieri per gli agenti di Polizia del Commissariato di Orvieto quando, durante la quotidiana attività di controllo del territorio, hanno intimato l’alt ad un’auto che invece di fermarsi, ha accelerato ed è fuggita. E’ stata inseguita dalla Volante che l’ha fermata qualche kilometro più avanti, in viale Primo Maggio, dopo che aveva tentato di nascondersi dietro un distributore di benzina.

Con le dovite precauzioni, ovvero pistole in pugno, l'auto dei tre fuggitivi è stata accerchiata e bloccata. I tre sono subito scesi dall'auto e si sono consegnati alla pattuglia dei Poliziotti che intanto erano stati raggiunti da altri colleghi.

A bordo, tre trentenni rumeni residenti in provincia di Viterbo, tutti e tre senza patente, due con precedenti per spaccio e reati contro il patrimonio. Sono stati portati in Commissariato e durante tutto il tempo necessario per la stesura degli atti, hanno mantenuto un atteggiamento ostile ed aggressivo nei confronti degli agenti, arrivando perfino a minacciarli.

Il conducente dell’auto è stato denunciato per guida senza patente e tutti e tre sono stati denunciati per minacce a Pubblico Ufficiale. L’auto, di proprietà della fidanzata di uno di loro, è stata sottoposta a fermo amministrativo. Ovviamente da questo episodio sono scattate le indagine per capire i motivi che hanno portato i tre stranieri ad aggirarsi a Orvieto e soprattutto se il motivo della fuga non sia solamente quello di non essere in possesso della patente. 

 

Commenta su Facebook