cronaca

Nasconde al fisco 10milioni di euro, Commercialista beccato dalla Finanza

giovedì 19 giugno 2014
Nasconde al fisco 10milioni di euro, Commercialista beccato dalla Finanza

Utilizzo di denaro contante e operazioni frazionate per un importo complessivo superiore ai 10 milioni di euro: a farne le spese, ancora una volta, un professionista ternano il quale, in barba alla normativa antiriciclaggio, non osservava i più elementari obblighi imposti dalla legge quali quelli della registrazione e della adeguata verifica della clientela nonché l’invio della segnalazione di operazioni sospette all’Unità di Informazione Finanziaria (U.I.F.) della Banca d’Italia.

Ad accertarlo i Finanzieri del Nucleo di polizia Tributaria della Guardia di Finanza i quali, nel corso di una verifica fiscale condotta nei confronti di una società ternana, operante nel settore dei trasporti, contestavano, al fianco di rilevanti violazioni fiscali anche una celata ed anomala operatività, connessa ad un utilizzo per così dire disinvolto di denaro contante ovvero al frazionamento di operazioni commerciali di rilevanti importi, in buona parte riconducibili ad un vorticoso giro di false fatturazioni. Scattava così il controllo antiriciclaggio nei confronti del commercialista Ternano, nel corso del quale emergevano tutta una serie di operazioni economico-commerciali sospette riconducibili non solo alla società verificata, ma anche ad altre attività, per una cifra totale di oltre 10.000.000 di euro. Operazioni che venivano poste in essere con il benestare del professionista e che probabilmente lo hanno reso noto nell’ambiente.

A rivolgersi a lui, infatti, anche 3 società cooperative con sede a Roma e Milano e 2 ditte individuali con sede a Pavia tutte, guarda caso, operanti nel settore dei trasporti. Grazie alla sua “consulenza” passavano per buone operazioni che prevedevano un consistente e disinvolto utilizzo di denaro contante, operazioni vietate, frazionate e comunque sproporzionate rispetto al profilo economico delle società coinvolte in palese contrasto sia con le norme previste dalla vigente legislazione antiriciclaggio di cui al D. Lgs n.231/2007 e per le quali sono stati emanati, adottati e periodicamente aggiornati su proposta dell’U.I.F. dal Ministero della Giustizia degli indici di anomalia proprio per valutare procedure commerciali sospette.

Il professionista in questione, tra l’altro, segnalato all’Autorità Giudiziaria per aver violato gli obblighi di registrazione sul prescritto registro antiriciclaggio dovrà ora attendere dal Ministero dell’Economia l’irrogazione delle relative sanzioni amministrative con importi che potranno raggiungere il 40% dell’importo totale delle operazioni non segnalate.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno