cronaca

Tenta di scalare una parete rocciosa e precipita nel lago di Corbara

domenica 25 maggio 2014
Tenta di scalare una parete rocciosa e precipita nel lago di Corbara

Tenta la scalata di un parete rocciosa, ma scivola nel Lago di Corbara. Nel pomeriggio di oggi un giovane toscano è rimasto ferito in maniera seria agli arti inferiori con fratture che ne hanno richiesto il ricovero ad Ortopedia del Santa Maria della Misericordia di Perugia.

L'uomo, 42 anni, residente a Piancastagnaio, si era avventurato su una parete che costeggia il Castello di Titignano e, per cause imprecisate, è scivolato nelle acque del Lago di Corbara. Dall'Ospedale di Perugia è partita un'autoambulanza del 118 , ma i sanitari hanno dovuto attendere due ore prima di prestare i primi soccorsi all'uomo che è stato portato a riva e messo in salvo grazie agli agenti della Forestale di Terni, intervenuti con un elicottero munito di verricello.

Fortunatamente l'escursionista non ha perduto conoscenza e grazie agli operatori sanitari è riuscito ad informare i familiari della brutta avventura. Ora come è detto è ricoverato in Ortopedia e dovrà subire un intervento chirurgico alla gamba destra. A completare le operazioni di soccorso anche una squadra di Vigili del Fuoco

Commenta su Facebook