cronaca

Effettuato il sopralluogo sulla frana in località San Martino

mercoledì 12 febbraio 2014
Effettuato il sopralluogo sulla frana in località San Martino

I tecnici della Protezione Civile con l'Assessore Claudio Margottini e i geologi della Regione Umbria hanno fatto un sopralluogo alla frana in località San Martino per comprenderne dinamiche e dimensioni. Si tratta di una frana di 200mt circa di lunghezza, 30mt circa di larghezza e circa 5 mt di spessore. La frana si è innescata a causa delle forti piogge che hanno saturato la coltre detritica al di sopra dei terreni argillosi della valle. Quando la frana ha iniziato a muoversi ha lesionato la rete fognaria, la quale ha sversato ulteriori flussi idrici nella zona. Si tratta di un fenomeno relativamente lento che si muove di alcuni mt al giorno; durante questo movimento nella zona di valle è stato coinvolto anche l' acquedotto che si è lesionato appena all' esterno del corpo di frana.
La rottura è stata ripristinata dalla sii nella notte scorsa con l' ausilio dei volontari della Protezione Civile ed ora la distribuzione dell' acqua è garantita. Si rendono ora necessari degli interventi per evitare all' acquedotto di passare nella zona in frana. Dopo i risultati della relazione geologica della Regione si prenderanno i provvedimenti del caso per le abitazioni circostanti e nel frattempo si consiglia di non esporsi in zone potenzialmente a rischio.

Nella foto, la localizzazione della frana.

Per eventuali informazioni, comunicazioni e emergenze potete contattare
0763 306410 fax 0763306411
www.protezionecivileorvieto.it

Commenta su Facebook